Coronavirus: contagi dimezzati in Lombardia. Nel territorio Lecchese calano del 60%

Prima giornata con dati incoraggianti dopo un lungo periodo, ma occorre prudenza. Il totale delle infezioni in provincia sale a 872. Il numero dei decessi in regione supera quota 3.400

È presto per dire se siamo al punto di svolta dell'epidemia, al famoso picco che alcuni studiosi, su modelli matematici, in Lombardia attendevano tra oggi e domani. Ma i contagi si sono dimezzati in regione, e a Lecco sono calati di due terzi rispetto a ieri, sabato.

Nella nostra provincia si contano 872 infezioni dall'inizio dell'epidemia, con un aumento di 54. Nei giorni precedenti, l'incremento era stato di 142, 146, 64. I dati sono stati snocciolati dall'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante la quotidiana diretta Facebook sulla pagina di LombardiaNotizieOnline per fare il punto sull'emergenza Coronavirus. Le istituzioni invitano ovviamente alla prudenza, ma la tendenza è piuttosto uniforme in tutto il territorio lombardo.

I casi per provincia con l'aggiornamento rispetto agli ultimi giorni

Bergamo:

6.216 (+347)
ieri: 5.869 (+715)
l'altro ieri: 5.154 (+509)
e nei giorni precedenti:
4.645(+340)/4.305/3.993/3.760/3.416/2.864/2.368/2.136/1.815/1.472/1.245/997/761/623/537

Brescia:

5.317 (+289)
ieri: 5.028 (+380)
l'altro ieri: 4.648(+401)
e nei giorni precedenti:
4.247(+463)/3.784/3.300/2.918/2.473/2.122/1.784/1.598/1.351/790/739/501/413/182/155

Como:

512 (+60)
ieri: 452 (+72)
l'altro ieri: 380(+42)
e nei giorni precedenti:
338(+52)286/256/220/184/154/118/98/77/46/40/27/23/11/11

Cremona:

2.895 (+162)
ieri: 2.733 (+341)
l'altro ieri: 2.392(+106)
e nei giorni precedenti:
2.286(+119)/2.167/2.073/1.881/1.792/1.565/1.344/1.302/1.061/957/916/665/562/452/406

Lecco:

872 (+54)
ieri: 818 (+142)
l'altro ieri: 676(+146)
e nei giorni precedenti:
530(+64)/466/440386/344/287/237/199/113/89/66/53/35/11/8

Lodi:

1.772 (+79)
ieri: 1.693 (+96)
l'altro ieri: 1.597(+69)
e nei giorni precedenti:
1.528(+83)/1.445/1.418/1.362/1320/1.276/1.133/1.123/1.035/963/928/853/811/739/658

Monza Brianza:

1.108 (+24)
ieri: 1.084 (+268)
l'altro ieri: 816(+321)
e nei giorni precedenti:
495(+94)/401/376/346/339/224/143/130/85/65/64/59/61/20/19

Milano:

5.096 (+424) di cui 2.039 a Milano città (+210)
ieri: 4.672 (+868) di cui 1.829 a Milano città (+279)
l'altro ieri: 3.804 (+526) di cui 1.550 a Milano città (+172)
e nei giorni precedenti: 3.278 (+634) di cui 1378 a Milano città
(+287)/2.644/2.326/1.983/1.750/1.551/1.307/1.146/925/592/506/406/361

Mantova:

905 (+63)
ieri: 842 (+119)
l'altro ieri: 723 (+87)
e nei giorni precedenti:
636(+122)/514/465/382/327/261/187/169/137/119/102/56/46/32/26

Pavia:

1.306 (+112)
ieri: 1.194 (+89)
l'altro ieri: 1.105(+94)
e nei giorni precedenti:
1.011(+33)/978/884/801/722/622/482/468/403/324/296/243/221/180/151

Sondrio:

205 (+26)
ieri: 179 (+16)
l'altro ieri: 163 (+8)
e nei giorni precedenti:
155(+80)/75/74/46/45/45/23/23/13/7/7/6/6/4/4

Varese:

386 (+27)
ieri: 359 (+21)
l'altro ieri: 338(+28)
310/+45)/265/232/202/184/158/125/98/75/50/44/32/27/23/17

e 616 in corso di verifica.

I dati in Lombardia

Ecco i dati dei contagi odierni e quelli dei giorni precedenti

- i casi positivi sono: 27.206 (+1.691)
ieri: 25.515 (+3.251)
l'altro ieri: 22.264(+2.380)
e nei giorni precedenti:
19.884/17.713/16.220/14.649/13.2729/11.685/9.820/8.725/7.280/5.791/5.469/4.189/3.420/2.612

- i deceduti: 3.456 (+361)
ieri: 3.095 (+546)
l'altro ieri: 2.549 (+381)
e nei giorni precedenti: 2.168/1.959/1.640/1.420/1.218//966/
890/744/617/468/333/267/154

- i dimessi e in isolamento domiciliare: 13.069 di cui 5.050 con
almeno un passaggio in ospedale (anche solo pronto soccorso) e
8.019 persone per le quali non si rileva nessun passaggio in
ospedale 
4.057/4.265/3.867/3.427/2.650/2.044/1.351/1.248/756/722

- in terapia intensiva: 1.142 (+49)
ieri: 1.093 (+43)
l'altro ieri: 1.050(+44)
e nei giorni precedenti:
1.006/924/879/823/767/732/650/605/560/466/440/399/359

- i ricoverati non in terapia intensiva: 9.439 (+1.181)
ieri: 8.258 (+523)
l'altro ieri: 7.735(+348)
e nei giorni precedenti:
7.387/7.285/6.953/6.171/5.550/4.898/4.435/4.247/3.852/3319/2.802/2.217/1.661

- 5.800 persone sono uscite e guarite

- i tamponi effettuati: 70.598
ieri:
66.730/57.174/52.244/48.983/46.449/43.565/40.369/37.138/32.700/29.534/25.629/21.479/20.135/18.534/15.778

Gallera: «Dati vanno visti in tempo più lungo»

«I dati sono in chiaro-scuro, ma oggi sono più in chiaro. Non possiamo cantare vittoria, però, perché i dati vanno visti in un arco temporale più ampio. Continuiamo a resistere e per garantire a tutti la possibilità di curarsi». Lo ha detto Gallera. «Oltre all'arrivo dei medici cubani (che andranno a Crema dove negli «ultimi due giorni si è ridotto in maniera significativa il numero di afflussi giornalieri») - ha detto l'assessore - oggi possiamo annunciare anche l'arrivo di medici russi che andranno a dare un aiuto a Sondalo dove la terapia intensiva può raddoppiare i posti letto per arrivare fino a 16 dove potranno essere ampliati anche i posti di degenza». L'assessore ha anche ringraziato la Ong Hope Onlus che ha acquistato e donato 16 ventilatori polmonari e che sono già arrivati a Sondalo, Monza e Policlinico.

Intanto sono 500 le persone in più che stanno lavorando negli ospedali lombardi e 1.300 i posti in terapia intensiva. E sono state piu' di 3.000 le persone tra specialisti, specializzandi e medici laureati che hanno risposto all'appello: di questi 526 sono già stati assegnati alle varie aziende sanitarie lombarde in difficoltà.

Coronavirus, Conte: «Chiusa in Italia ogni attività produttiva che non sia essenziale»

Fontana: «Decreto Conte? Sembra andare nella direzione giusta»

«L'ordinanza che ho firmato ieri è quella più restrittiva che si potesse emanare nell'ambito delle competenze regionali. L'ho fatta con il sostegno di tutti i sindaci convinto che fosse necessario assumerla e che fosse l'unica strada per far capire alla gente quanto sia decisivo rimanere a casa. È il principale messaggio che vado a trasmettere per proteggere noi stessi e gli altri, considerato che anche oggi le prime rilevazioni dei dati ci dicono che il numero di contagi è costante».

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, nel corso del consueto punto stampa di aggiornamento sull'emergenza Coronavirus, a Palazzo Lombardia. «Non ho ancora ricevuto dal presidente del Consiglio Conte il nuovo decreto - ha proseguito Fontana - ma penso possa andare bene. La prima parte va nella direzione del nostro provvedimento e la seconda, relativa all'ambito produttivo, è quello che auspicavamo. Poi quando lo leggerò magari sarà completamente diverso, ma sulla base delle dichiarazioni del presidente Conte, penso possa andare bene».

Attivo il servizio di ritiro e consegna della biancheria ai pazienti del Manzoni

In arrivo medici da Cuba e Russia

Il governatore ha poi annunciato l'arrivo di un gruppo di 52 tra medici e infermieri provenienti da Cuba e di un altro gruppo, riferitogli dal ministro Francesco Boccia, dalla Russia. «Sia agli sia agli uni che agli altri, non posso che dire grazie per la collaborazione - ha affermato - così come ringrazio anche le numerosissime adesioni dei medici inoltrate alla Protezione civile per la task force che dovrà operare nelle strutture ospedaliere lombarde e non piu' in difficoltà».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fontana ha poi annunciato un provvedimento che andrà in Giunta domani che prevede il coinvolgimento degli Mmg (Medici di medicina generale) che «potranno monitorare - ha spiegato - tutti i pazienti fragili, anziani e con patologie croniche, anche attraverso la telemedicina. Soprattutto - ha specificato - qualora lo ritenessero necessario potranno consentire a pazienti positivi che non necessitano di ricovero e che non possono effettuare l'autoisolamento a casa di alloggiare negli ospedali da campo di Baggio e Linate, ma anche in strutture alberghiere che saranno messe a disposizione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Comunali di Lecco: si va al ballottaggio, a inizio ottobre il nuovo sindaco della città

  • Elezioni, Amministrative di Lecco: iniziato lo spoglio. Exit poll: Ciresa tra il 49 e il 53%

  • Entrano in una scuola, interrompono la lezione e sbeffeggiano l'insegnante: denunciati due diciottenni

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • Elezioni Comunali di Mandello: Riccardo Fasoli si conferma sindaco

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento