Coronavirus, il punto. Nel Lecchese solo 19 tamponi positivi, calano i ricoverati

Nella nostra provincia il totale a 1.731, su scala regionale si è arrivati a quota 52.325. Il vicepresidente della Regione Sala: «Spostamenti in aumento, ancora troppa gente in giro»

I contagi di martedì 7 aprile 2020

Scende ancora il numero di nuovi contagi da Covid-19 a Lecco. Da lunedì a martedì il totale ha fatto registrare un incremento di sole 19 positività dai tamponi effettuati: una cifra che segue un trend ormai consolidato e farebbe pensare a una curva prossima alla fase discendente. Il totale di positivi a Lecco viene così aggiornato dai 1.712 di lunedì 6 aprile ai 1.731 di martedì 7 aprile.

In Lombardia il bilancio sale a 52.325, con 159.331 tamponi effettuati. I decessi sono 9.484, con un incremento nelle ultime ventiquattro ore di 282. Attualmente in terapia intensiva ci sono 1.305 pazienti, con un confortante -38 che significa maggior numero di guariti (oggi 628 dimessi dagli ospedali) e naturalmente di posti a disposizione per fronteggiare l'emergenza. In calo anche i ricoverati non in terapia intensiva, -81 da lunedì. I dati sono stati forniti durante la consueta conferenza stampa pomeridiana di Regione Lombardia.

scheda 2 covid 07 04 20-2

I dati dei contagi odierni in Lombardia e quelli dei giorni precedenti

- i casi positivi sono: 52.325 (+791)
ieri: 51.534 (+1.079)
l'altro ieri: 50.455 (+1.337)
e nei giorni precedenti: 49.118 (+1.598), 47.520 (+1.455), 46.065 (+1.292), 44.773, 43.202 (+1.047), 42.161 (+1.154), 41.007 (+1592), 39.415 (+2.117), 37.298 (+2.409), 34.889 (+2.543), 32.346 (+1.643), 28.761 (+1.555), 27.206 (+1.691), 25.515 (+3.251), 22.264(+2.380),19.884, 17.713, 16.220, 14.649, 13.2729, 11.685,9.820, 8.725, 7.280, 5.791, 5.469, 4.189, 3.420, 2.612

- i decessi: 9.484 (+282)
ieri: 9.202 (+297)
l'altro ieri: 8.905 (+249)
e nei giorni precedenti: 8.656 (+345), 8.311 (+351), 7.960 (+367), 7.593, 7.199 (+381), 6.818 (+458), 6.360 (+416), 5.944 (+542), 5.402 (+541), 4.861 (+387), 4.474 (+296), 3.776 (+320), 3.456 (+361), 3.095 (+546), 2.549 (+381), 2.168, 1.959, 1.640, 1.420, 1.218, 966, 890, 744, 617, 468, 333,267, 154

- i dimessi e in isolamento domiciliare 29.703 (+628), di cui 14.498 (+635) con almeno un passaggio in ospedale e quindi in isolamento domiciliare e 15.2050 per cui non si rileva alcun passaggio in ospedale

- in terapia intensiva: 1.305 (-38)
ieri: 1.343 (+26)
l'altro ieri: 1.317 (-9)
e nei giorni precedenti: 1.326 (-55), 1.381 (+30), 1.351 (+9), 1342 (+18), 1.324 (-6), 1.330 (+2), 1.328 (+9), 1.319 (+27), 1.292 (+29), 1.263 (+27), 1.236 (+42), 1.183 (+41), 1.142 (+49), 1.093 (+43), 1.050(+44), 1.006, 924, 879, 823, 767, 732, 650, 605, 560, 466, 440, 399, 359

- i ricoverati non in terapia intensiva: 11.833 (-81)
ieri: 11.914 (-95)
l'altro ieri: 12.009 (+7)
e nei giorni precedenti: 12.002 (+200), 11.802 (+40), 11.762 (-165), 11.927 (+44), 11.883 (+68), 11.815 (+202), 11.613 (+461), 11.152 (+15), 11.137 (+456), 10.681 (+655), 10.026 (+315), 9.266 (-173), 9.439, (+1.181), 8.258 (+523), 7.735(+348), 7.387, 7.285, 6.953, 6.171, 5.550, 4.898, 4.435,
4.247, 3.852, 3319, 2.802, 2.217, 1.661

- i tamponi effettuati: 159.331 (+4.342)
ieri: 154.989 (+5.005)
l'altro ieri: 149.984 (+8.107)
e nei giorni precedenti: 141.877 (+6.826), 135.051 (+6.765), 128.286, 121.449, 114.640, 111.057, 107.398, 102.503, 95.860, 87.713, 81.666, 73.242, 70.598, 66.730, 57.174, 52.244, 48.983, 46.449, 43.565, 40.369, 37.138, 32.700, 29.534, 25.629, 21.479, 20.135, 18.534, 15.778.

Coronavirus, il Presidente Attilio Fontana ha firmato una nuova ordinanza

I casi per provincia con l'aggiornamento rispetto agli ultimi giorni

Bergamo: 9.868 (+53)
ieri: 9.815 (+103)
l'altro ieri: 9.712 (+124)
e nei giorni precedenti: 9.315 (+144), 9.171 (+132), 9.039 (+236), 8.803 (+139), 8.664 (+137), 8.527 (+178), 8.349 (+289), 8.060 (+602), 7.458 (+386), 7.072 (+344), 6.471, (+255), 6.216 (+347), 5.869 (+715), 5.154 (+509), 4.645(+340), 4.305, 3.993, 3.760, 3.416, 2.864, 2.368, 2.136, 1.815, 1.472, 1.245, 997, 761, 623, 537

Brescia: 9.594 (+117)
ieri: 9.477 (+137)
l'altro ieri: 9.340 (+160)
e nei giorni precedenti: 9.180 (+166), 9.014 (+257), 8.757 (+159), 8.598 (+231), 8.367 (+154), 8.213 (+200), 8.013 (+335), 7.678 (+373), 7.305 (+374), 6.931 (+334), 6.597(+299), 5.905 (+588), 5.317 (+289), 5.028 (+380), 4.648(+401), 4.247 (+463), 3.784, 3.300, 2.918, 2.473, 2.122, 1.784, 1.598, 1.351, 790, 739, 501, 413,182, 155

Como: 1.525 (+52)
ieri: 1.473 (+89)
l'altro ieri: 1.384 (+65)
e nei giorni precedenti: 1.319 (+63), l'altro ieri: 1.256 (+51), 1.205 (+48), 1.157 (+56), 1.101 (+40), 1.061 (+47), 1.014 (+111), 903 (+87), 816 (+54), 762 (+56), 706 (+71), 581 (+69), 512 (+60), 452 (+72), 380(+42), 338(+52)286, 256, 220, 184, 154, 118, 98, 77, 46, 40, 27, 23, 11, 11

Cremona: 4.323 (+63)
ieri: 4.260 (+27)
l'altro ieri: 4.233 (+79)
e nei giorni precedenti: 4.154 (+57), 4.097 (+123), 3.974 (+33), 3.941 (+72), 3.869 (+81), 3.788 (+26), 3.762 (+157), 3.605 (+109), 3.496, (+126), 3.370 (+214), 3.156 (+95), 2.925 (+30), 2.895 (+162), 2.733 (+341), 2.392 (+106), 2.286 (+119), 2.167, 2.073, 1.881, 1.792, 1.565, 1.344, 1.302, 1.061, 957, 916, 665, 562, 452, 406

Lecco: 1.731 (+19)
ieri: 1.712 (+34)
l'altro ieri: 1.678 (+50)
e nei giorni precedenti: 1.628 (+34), 1.594 (+42), 1.552 (+36), 1.470 (+33), 1.437 (+56), 1.381 (+65), 1.316 (+106), 1.210 (+51), 1.159 (+83), 1.076 (+61), 934 (+62), 872 (+54), 818 (+142), 676 (+146),530(+64), 466, 440,386, 344, 287, 237, 199, 113, 89, 66, 53, 35, 11, 8

Lodi: 2.321 (+43)
ieri: 2.278 (+23)
l'altro ieri: 2.255 (+17)
e nei giorni precedenti: 2.238 (+24), 2.214 (+25), 2.189 (+32), 2.157 (+41), 2.116 (+29), 2.087 (+30), 2.057 (+28), 2.029 (+23), 2.006 (+38), 1.968 (+84), 1.884 (+24), 1.817 (+45), 1.772 (+79), 1.693 (+96), 1.597 (+69), 1.528(+83), 1.445, 1.418, 1.362, 1320,
1.276, 1.133, 1.123, 1.035, 963, 928, 853, 811, 739, 658

Monza Brianza: 3.206 (+49)
ieri: 3.157 (+111)
l'altro ieri: 3.046 (+111)
e nei giorni precedenti: 2.935 (+161), 2774 (+141), 2.633 (+90), 2.543 (+81), 2.462 (+100), 2.362 (+97), 2.265 (+179), 2.086 (+138), 1.948 (198), 1.750 (+163), 1.587 (+133), 1.130 (+22), 1.108 (+24), 1.084 (+268), 816(+321), 495 (+94), 401, 376, 346,
339, 224, 143, 130, 85, 65, 64, 59, 61, 20, 19

Milano: 11.787 (+249) di cui 4.744 a Milano città (+99)
ieri: 11.538 (+308) di cui 4.645 a Milano città (+112)
l'altro ieri: 11.230 (+411) di cui 4.533 a Milano città (+171)
e nei giorni precedenti:
10.819 (+428) di cui 4.362 a Milano città (+178) 10.391 (+387), di cui 4.184 a Milano città (+166), 10.004 (+482), di cui 4.018 a Milano città (+203), 9522 (+611), di cui 3815 (+159) a Milano città, 8.911 (+235), di cui 3.656 (+96) a Milano città, 8.676 (+347), di cui 3.560 a Milano città (+154), 8.329 (+546), di cui 3.406 a Milano città (+247), 7.783 (+314) di cui 3.159 a Milano città (+150),
7.496 (+547) di cui 3.009 a Milano città' (+261), 6.922 (+848) di cui 2.748 a Milano città (+310), 6.074 (+373) di cui 2.438 a Milano città (+141), 5.326 (+230) di cui 2.176 a Milano città (+137), 5.096 (+424) di cui 2.039 a Milano città (+210), 4.672 (+868) di cui 1.829 a Milano citt (+279), 3.804 (+526) di cui 1.550 a Milano citt (+172), 3.278 (+634) di cui 1378 a Milano citt (+287), 2.644, 2.326, 1.983, 1.750, 1.551, 1.307, 1.146, 925, 592, 506, 406, 361

Mantova: 2.142 (+58)
ieri: 2.084 (+40)
l'altro ieri: 2.044 (+63)
e nei giorni precedenti: 1.981 (+97), 1.884 (+102), 1.782 (+46), 1.736 (+48), 1.688 (+71), 1.617 (+67), 1.550 (+66), 1.484 (+86),
1.398 (+148), 1.250 (+74), 1.176 (83), 985 (+80), 905 (+63), 842 (+119), 723 (+87), 636 (+122), 514,465, 382, 327, 261, 187, 169,
137, 119, 102, 56, 46, 32, 26

Pavia: 2.735 (+35)
ieri: 2.700 (+81)
l'altro ieri: 2.619 (+120)
e nei giorni precedenti: 2.499 (+168), 2.331 (+46), 2.285 (+105), 2.180 (+47), 2.133 (+97), 2.036 (+62), 1.974 (+97), 1.877 (+165), 1.712 (+27), 1.685 (+107), 1.578 (+134), 1.444 (+138), 1.306, (+112), 1.194 (+89), 1.105(+94), 1.011(+33), 978, 884, 801, 722, 622, 482, 468, 403, 324, 296,243, 221, 180, 151

Sondrio: 620 (+6)
ieri: 614 (+23)
l'altro ieri: 591 (+28)
e nei giorni precedenti: 563 (+26), 537 (+20), 517 (+33), 484 (+14), 470 (+24), 446 (+24), 422 (+34), 388 (+26), 362 (+37), 325 (+41), 284 (+31), 208 (+3), 205 (+26), 179 (+16), 163 (+8), 155 (+80), 75, 74, 46, 45, 45, 23, 23, 13, 7, 7, 6, 6, 4

Varese: 1.326 (+33)
ieri: 1.293 (+102)
l'altro ieri: 1.191 (43)
e nei giorni precedenti: 1.148 (+63), 1.085 (+83), 1.002 (+65), 937 (+44), 893 (27), 866 (+54), 812 (+44), 768 (+57), 711 (+209), 502 (+34), 468 (+18), 421 (+35), 386 (+27), 359 (+21), 338(+28), 310, +45), 265, 232, 202, 184, 158, 125, 98, 75, 50, 44, 32, 27,23, 17

e 1.147 in corso di verifica.

Foroni: «Mascherine distribuite in nove province»

«Grazie allo straordinario lavoro di migliaia di volontari della Protezione civile, 9 province su 12 hanno pressoché terminato di consegnare le mascherine ai rispettivi Comuni, mentre le tre province restanti completeranno la distribuzione entro domani. Ricordo come, già domenica sera in sole quattro ore, la Regione aveva ultimato la consegna di 3.000.000 di mascherine presso le 12 sedi provinciali».

La Protezione Civile distribuisce da mercoledì le mascherine in città

Lo comunica l'assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni, che spiega come «in tantissime realtà i sindaci hanno già iniziato a loro volta a rifornire i cittadini più bisognosi, quelli a cui sono per l'appunto destinate queste mascherine. Ringrazio i sindaci per la grande collaborazione. In particolare - spiega Foroni - sono state riforniti della quota prevista pressoché tutti i Comuni delle province di Bergamo, Como, Cremona, Lecco, Milano, Monza Brianza, Pavia, Sondrio e Varese. Ricordo che ai sindaci è stata lasciata la massima libertà nel decidere come distribuire i dispositivi di protezione, potendo optare per una distribuzione diretta, specie nel caso di comuni medi o piccoli, mentre agli altri abbiamo suggerito di usare come centri di consegna i supermercati, le edicole o le tabaccherie».

«Per quanto riguarda le 330.000 mascherine destinate alle farmacie, tra il pomeriggio di ieri e la prima mattinata di oggi abbiamo ultimato la consegna di tutte le mascherine ai 10 grossisti che provvederanno a partire dalla mattinata di domani a rifornire direttamente le 3000 farmacie lombarde. Le consegne saranno ultimate plausibilmente entro un paio di giorni - prosegue l'assessore regionale - Come deciso in accordo con l'Ordine dei farmacisti e con le associazioni di riferimento, che ringrazio ancora una volta per la grandissima collaborazione, voglio ricordare che neppure queste mascherine sono a disposizione di chiunque, ma solo per quelle persone con problemi di salute, patologie particolari e con esenzioni reddituali».

Monitoraggio celle telefoniche: «Mobilità cresce del 2%»

Nel frattempo non c'è il calo sperato degli spostamenti in Lombardia, ma un aumento del 2% rispetto al lunedì precedente. È quanto si evince dai dati del monitoraggio dei cittadini rilevato in base ai cambi delle celle telefoniche alle quali si agganciano gli smartphone.

«Lunedì 6 aprile è stato riscontrato un aumento di due punti percentuali rispetto al lunedì precedente. Il che equivale - ha spiegato il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala - a decine di migliaia di persone che si spostano durante la giornata. Un numero troppo alto, lo ribadisco, e rivolgo un appello a tutti coloro che non si spostano per lavoro e per necessità. Bisogna restare a casa, perchè il virus non è stato sconfitto. I lombardi si muovono soprattutto per andare al lavoro nelle fasce orarie delle 8 del mattino e delle 18 - ha aggiunto Sala - ma c'è un picco strano attorno alle 23 e non si capisce perché le persone si spostino a quell'ora visto che il dato delle 22 è più basso».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Guardando le fasce orarie analizzate, si evidenzia un numero alto di spostamenti anche alle 11 e alle 14. «La norma - aggiunge Sala - dice che si può uscire per fare la spesa, ma la prima regola è quella del buon senso e consigliamo di non uscire tutti i giorni per acquistare generi alimentari. Sappiamo che è complicato restare in casa, tuttavia più rispettiamo questa regola e prima potremo riacquistare la libertà che abbiamo perso durante questa epidemia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allo stadio "Rigamonti-Ceppi" l'ultimo saluto alla giovane Chiara Papini. Ai domiciliari l'investitore

  • Transumanza a Lecco: il maxi gregge ha completato il suo viaggio verso la Valsassina

  • Scontro fra moto a Mandello, conseguenze gravi per tre persone

  • Settecento persone per l'ultimo saluto a Chiara al "Rigamonti-Ceppi": «Siete ragazzi speciali, ricordatelo»

  • Aria di lago e montagna: Stefan De Vrij e la compagna Doina a spasso sul Monte Barro

  • Coronavirus, il punto: nel Lecchese è il primo giorno con zero tamponi positivi

Torna su
LeccoToday è in caricamento