menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il punto: 21 decessi in Lombardia, «anche a causa delle tempistiche con cui ci vengono comunicati»

L'assessore Giulio Gallera ha analizzato i dati relativi ai tamponi: due casi positivi, tra i 98 riscontrati, sono relativi a test svolti nel Lecchese

Sono due i tamponi che hanno dato esito positivo nella provincia di Lecco. L'andamento dell'epidemia da Covid-19 nel nostro territorio segue ancora il trend incoraggiante delle scorse settimane facendo registrare un basso numero di contagi anche nella giornata di giovedì 2 luglio. Da inizio epidemia il totale dei malati nel Lecchese sale così a quota 2.837.

Medio il numero di tamponi giornaliero effettuato (circa novemila e cinquecento), con un rapporto delle positività riscontrate non più comunicato ormai da oltre una settimana. Stabili, a livello lombardo, tutti gli indicatori ospedalieri, 21 i decessi, in crescita rispetto ai giorni precedenti.

I dati di oggi, giovedì 2 luglio

  • i tamponi effettuati: 9.440, totale complessivo: 1.054.415
  • i nuovi casi positivi: 98 (di cui 30 a seguito di test sierologici e 36 ‘debolmente positivi’)
  • i guariti/dimessi: 67.610 (+188), totale complessivo: (65.267 guariti e 2.343 dimessi)
  • in terapia intensiva: 41 (=)
  • i ricoverati non in terapia intensiva: 241 (-36)
  • i decessi: 21, totale complessivo: 16.671

tamponi lombardia coronavirus 2 luglio 2020

I casi per provincia

Fonte covidanalysis.it

  • Milano 28 di cui 17 a Milano città
  • Bergamo 23
  • Brescia 9
  • Como 4
  • Cremona 5
  • Lecco 2
  • Lodi 3
  • Mantova 5
  • Monza e Brianza 2
  • Pavia 3
  • Sondrio 2
  • Varese 5

L'analisi dei dati

«Continua il decremento del numero dei ricoverati (-36) e aumenta quello dei guariti (+188). Da segnalare inoltre che, relativamente ai 98 casi positivi, 30 fanno riferimento a test sierologici e 36 sono debolmente positivi. Per quanto riguarda i decessi, che purtroppo oggi sono 21, va sempre sottolineato che questi aggiornamenti sono riferibili alla tempistica con cui le anagrafi comunali e gli ospedali ci comunicano tali dati». Lo ha detto l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, commentando i dati relativi a giovedì 2 luglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento