Coronavirus, il punto: nel Lecchese nessun tampone positivo, 143 in Lombardia

La nostra provincia torna a mostrarsi immacolata nella giornata di lunedì 22

Nessun tampone positivo nella provincia di Lecco. L'andamento dell'epidemia da Covid-19 nel nostro territorio segue il trend sempre più incoraggiante delle scorse settimane facendo registrare un basso numero di contagi anche nella giornata di lunedì 22 giugno. Da inizio epidemia il totale dei malati nel Lecchese sale così a quota 2.817.

Basso il numero di tamponi giornaliero effettuato, ormai una tendenza accertata, con un rapporto dell'1,8% con le positività riscontrate. In calo, a livello lombardo, tutti gli indicatori ospedalieri, 3 i decessi.

I dati di oggi, lunedì 22 giugno

  • i tamponi effettuati: 7.776
  • totale complessivo: 964.735
  • attualmente positivi: 13.638 (-205)
  • totale complessivo dei positivi riscontrati in Lombardia dall’inizio della pandemia a oggi: 93.111
  • i nuovi casi positivi: 143 (83 debolmente positivi) di cui 64 a seguito di test sierologici
  • la percentuale tra tamponi effettuati e casi positivi riscontrati è pari all’1,8%
  • i guariti/dimessi: 345, totale complessivo: 62.900
  • in terapia intensiva: 51 (-2)
  • i ricoverati non in terapia intensiva: 1.047 (-213)
  • i decessi: 3, totale complessivo: 16.573

I casi per provincia

Fonte covidanalysis.it

  • Milano: 24.184 (+23) a Milano città: 10.289 (+15)
  • Bergamo: 14.171 (+51)
  • Brescia: 15.499 (+20)
  • Como: 4.066 (+13)
  • Cremona: 6.585 (+8)
  • Lecco: 2.817 (=)
  • Lodi: 3.558 (+1)
  • Mantova: 3.445 (+1)
  • Monza e Brianza: 5.736 (+5)
  • Pavia: 5.542 (=)
  • Sondrio: 1.568 (+1)
  • Varese: 3.875 (+18)
  • e 2.065 in fase di verifica.

L'analisi dei dati

«Anche oggi possiamo commentare notizie sostanzialmente positive. In particolare continuano a diminuire i numeri dei ricoverati e dei dimessi, così come va rilevato che tra i 143 nuovi casi positivi, 64 sono riferibili a test sierologici e che, complessivamente 83 sono ‘debolmente positivi’. Da specificare anche che 2 casi riguardano operatori socio sanitari e 5 gli ospiti delle RSA. I decessi, infine, sono tre». Così l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, commenta i dati di lunedì 22 giugno.

«Abbiamo chiesto ufficialmente all’Istituto Superiore di Sanità di introdurre una netta distinzione dei casi ‘debolmente positivi’ rispetto agli altri, in base alle nuove rilevazioni effettuate dalla comunità scientifica. In Regione Lombardia – spiega  Gallera – i casi ad oggi rilevati rappresentano sempre di più un esito ‘debolmente positivo’: lo studio del prof Baldanti evidenzia che su 274 tamponi ‘RNA Covid’ con queste caratteristiche, solo 8 (il 2,9%) sono risultati in grado di crescere in coltura ed essere, di conseguenza, potenzialmente infettivi». 

«Abbiamo avviato una vasta operazione di screening sierologica – aggiunge Gallera – alla quale seguiranno tamponi in caso di positività al prelievo ematico. I test vengono eseguiti ai cittadini delle aree più colpite dall’emergenza Covid, ai nuovi ospiti delle RSA e dei Centri per disabili, alle forze dell’ordine, ai pazienti in fase di ricovero. Da questi esami emergeranno certamente nuove positività che dovranno essere però considerate nella giusta misura, al fine di non creare allarmismi e dare la dimensione vera e reale della diffusione del contagio nella nostra Regione che sta superando il momento emergenziale». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La nostra soglia di attenzione rimane sempre alta – conclude Gallera – e stiamo comunque affinando in modo costante le misure di sorveglianza per renderle sempre più performanti e monitorare eventuali nuove situazioni di rischio che potrebbero insorgere sia in questa fase che nel prossimo autunno».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ferrovie, sulla Milano-Lecco debutta il treno Caravaggio: «Investimento triennale da un miliardo e mezzo»

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento