Coronavirus, il punto: un solo tampone con esito positivo nel Lecchese

Alto numero di tamponi effettuato in regione Lombardia, 14mila, con 354 nuovi casi. Il rapporto positivi su tamponi è costante al 2,5%. Tornano a salire i ricoveri nei reparti non di terapia intensiva

Un solo tampone positivo nella provincia di Lecco. L'andamento dell'epidemia da Covid-19 nel territorio segue il trend dei giorni scorsi. Il totale dei contagi nel Lecchese sale così a 2.730.

Coronavirus, «in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire». Il Pirellone: «Non è vero». Partono le denunce

In Lombardia oggi si sono riscontrati 354 nuove positività e 38 decessi. Si è arrestata la discesa dei ricoverati in terapia intensiva, mentre negli altri reparti il trend è tornato a risalire. È stato effettuato un alto numero di tamponi, oltre 14mila, con un rassicurante rapporto del 2,5% di positività.

I dati dei contagi odierni

– i tamponi effettuati: 14.078
totale complessivo: 727.146

– attualmente positivi: 22.683 (-230)

– totale complessivo dei positivi riscontrati in Lombardia dall'inizio della pandemia a oggi: 88.537

 – i nuovi casi positivi: 354 (2,5% rapporto con i tamponi giornalieri)

 – i guariti/dimessi: 546
totale complessivo: 49.842

 – in terapia intensiva: =
totale complessivo: 173

– i ricoverati non in terapia intensiva: 82
totale complessivo: 3.552

 – i decessi: 38
totale complessivo: 16.012

I casi per provincia

Milano: 22.982 (+74) di cui 9.750 (+32) a Milano città

Bergamo: 13.302 (+58)

Brescia: 14.683 (+71)

Como: 3.837 (+14)

Cremona: 6.442 (+13)

Lecco: 2.730 (+1)

Lodi: 3.458 (+11)

Mantova: 3.339 (+9)

Monza: 5.510 (+30)

Pavia: 5.293 (+32)

Sondrio: 1.459 (+5)

Varese: 3.590 (+41)

e 1.912 in corso di verifica.

«Commissione d'inchiesta Covid, la maggioranza regionale vuole annacquarne l'attività?»

Attacco alla Regione dal Pd provinciale. «Nelle scorse settimane il consigliere regionale lecchese Mauro Piazza aveva accusato il Gruppo regionale del Pd di emettere sentenze, ancora prima dell'inizio della Commissione d'inchiesta, per il fatto di avere presentato una mozione di sfiducia all'assessore Giulio Gallera - spiegano Marinella Maldini e Antonio Gilardi - Ora che Piazza è stato eletto vicepresidente della Commissione d'inchiesta, qual è stata la prima cosa che ha fatto? Ha dichiarato che lavorerà per smontare "le accuse strumentali, pregiudiziali, faziose e vampiresche che sono state mosse per puro tornaconto politico". Le dichiarazioni di Piazza ci fanno pensare che la maggioranza voglia annacquare l'attività della Commissione d’inchiesta, nascondendo la polvere sotto il tappeto anziché fare chiarezza sulle responsabilità delle inefficienze della sanità lombarda durante la gestione dell'emergenza del Covid».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

Torna su
LeccoToday è in caricamento