menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I dati odierni nelle varie province LOMBARDIA NOTIZIE

I dati odierni nelle varie province LOMBARDIA NOTIZIE

Coronavirus, il punto: nel Lecchese quasi quaranta tamponi positivi, trend stabile in Lombardia

Nel computo odierno va tenuto conto di trentuno tamponi da assimilare al totale di aprile. Nella nostra provincia il totale sale a quota 2.419 casi

Sono 38 i tamponi che da ieri a oggi sono risultati positivi al Sars-Cov-2 in provincia di Lecco. Un trend ormai consolidato a eccezione del dato di domenica (54), in qualche modo però condizionato dalla festività del 1° maggio vista la chiusura dei laboratori in quel giorno. Il totale nel nostro territorio sale a quota 2.419.

A livello regionale i casi positivi sono aumentati di quasi settecento unità, un dato pressoché in linea con i giorni precedenti. I decessi, purtroppo, si confermano oltre le tre cifre: oggi se ne registrano 134 contro i 222 di ieri e i 95 dell'altroieri. Nessun dimesso dalle terapie intensite, mentre rimane significativo il -231 dei ricoverati non in terapia intensiva.

La situazione al 6 maggio

I dati dei contagi odierni e quelli dei giorni precedenti in Lombardia

- i casi positivi sono: 80.089 (+689*)
ieri: 79.369 (+634)
l'altro ieri: 78.605 (+500)
*ai quali vanno aggiunti 31 casi riguardanti il mese di aprile e rendicontati oggi

- i decessi: 14.745 (+134)
ieri: 14.611 (+222)
l'altro ieri: 14.389 (+95)

- in terapia intensiva: 480 (0)
ieri: 480 (-29)
l'altro ieri: 509 (-23)

- i ricoverati non in terapia intensiva: 5.848 (-231)
ieri: 6079 (-122)
l'altro ieri: 6.201 (-213)

- i tamponi effettuati: 455.294 (+15.488)
ieri: 439.806 (+14.516)
l'altro ieri: 425.290 (+6.455)

I casi per provincia con l'aggiornamento rispetto agli ultimi giorni

Fonte covidanalysis.it

Bergamo: 11.622 (+35)
ieri: 11.587 (+37)
l'altro ieri: 11.550 (+12)

Brescia: 13.391 (+124)
ieri: 13.267 (+99)
l'atro ieri: 13.168 (+46)

Como: 3.440 (+39)
ieri: 3.401 (+37)
l'altro ieri: 3.364 (+32)

Cremona: 6.178 (+27)
ieri: 6.151 (+21)
l'altro ieri: 6.130 (+21)

Lecco: 2.419 (+38)
ieri: 2.381 (+10)
l'altro ieri: 2.371 (+11)

Lodi: 3.204 (+49)
ieri: 3.155 (+41)
ieri: 3.114 (+52)

Monza e Brianza: 4.974 (+81)
ieri: 4.893 (+12)
l'altro ieri: 4.881 (+31)

Milano: 20.893 (+182) di cui 8.766 (+86) a Milano città
ieri: 20.711 (+243) ai quali vanno aggiunti nel totale complessivo 70 casi riguardanti il mese di aprile e rendicontati oggi, di cui 8.680 (+91) a Milano città
l'altro ieri: 20.398 (+144) di cui 8.589 (+50) a Milano città

Mantova: 3.221 (+4)
ieri: 3.217 (+2)
l'altro ieri: 3.215 (+14)

Pavia: 4.652 (+31)
ieri: 4.621 (+70)
l'altro ieri: 4.551 (+29)

Sondrio: 1.266 (+36)
ieri: 1.230 (+7)
l'altro ieri: 1.223 (+13)

Varese: 3.073 (+24*) ai quali vanno aggiunti nel totale complessivo 31 casi riguardanti il mese di aprile e rendicontati oggi
ieri: 3.018 (+67) ai quali vanno aggiunti nel totale complessivo 60 casi riguardanti il mese di aprile e rendicontati oggi
l'altro ieri: 2.891 (+53)

e in corso di verifica 1756.

«Fiera Bergamo, l'ospedale rimane dov'è»

«L'ospedale allestito all'interno della Fiera di Bergamo rimarrà dov'è, fino alla fine di questa emergenza e anche oltre, quale supporto indispensabile in caso di ulteriori necessità. Si tratta, infatti, di una struttura modulare, molto duttile, che può essere impiegata in base alle diverse esigenze sanitarie». Lo conferma l'assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera, in condivisione con il direttore generale dell'ASST Papa Giovanni XXIII, Beatrice Stasi.

«Questa importante realizzazione - aggiunge l'assessore - costruita grazie alla generosità dei bergamaschi in una fase di pandemia acuta sta svolgendo un ruolo fondamentale ospitando posti letto salvavita di terapia intensiva. La situazione dei contagi e la gravità degli stessi, è fortunatamente in continua evoluzione positiva. Ciò non toglie l'importanza strategica dell'allestimento quale supporto per la ripresa delle attività ordinarie degli ospedali e nel momento in cui si dovessero verificare nuove emergenze o criticità». «Per garantire una dislocazione funzionale dei servizi - conclude Gallera - l'ASST Papa Giovanni XXIII ha previsto anche un piano di utilizzo della struttura per le attività ambulatoriali di 'Follow-up', soprattutto dedicate ai pazienti Covid dimessi dagli ospedali».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Fontana: «L'incidenza dei nuovi casi ci porterebbe in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento