menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Somministrava illegalmente bevande al bancone: commerciante residente nel Lecchese denunciato a Rivolta d'Adda

L'uomo, un 52enne cinese con residente nella nostra provincia, è stato deferito in stato di libertà insieme al collega italiano

Guai per L.H., 52enne nato in Cina ma residente in provincia di Lecco. L'uomo, un commerciante, è stato scoperto dai Carabinieri della Stazione di Rivolta d’Adda (Cremona) al termine degli accertamenti mentre contravveniva a quanto disposto da Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 01 mar 20 “misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”. Stando a quanto riportato dai militari, infatti, il cittadino cinese somministrava illegalmente bevande al bancone al pari di B.V., 58enne italiano residente in provincia di Milano, commerciante risultato essere pregiudicato.

I due sono titolari di un esercizio pubblico sito in via Agnadello, dove hanno ricevuto il controllo dei carabinieri e il conseguente provvedimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento