Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Truffa da Coronavirus: finti operatori sanitari millantano di eseguire tampone

La denuncia è della Croce rossa Lecco, che mette in guardia i cittadini: «Non fidatevi di chi chiama o promette visite a domicilio, è un tentativo di raggiro». Nel mirino gli anziani

Finti operatori sanitari suonano alla porta o chiamano al telefono millantando di volere eseguire un tampone orofaringeo. Il Coronavirus non ferma i soliti malintenzionati. L'emergenza nazionale in corso, che vive la sua situazione più critica proprio nel territorio lombardo, sembrerebbe essersi trasformata nell'ennesima opportunità per gente senza scrupoli.

Coronavirus: 150 casi in Lombardia, a Bergamo il quarto decesso dall'inizio dell'emergenza

Da più parti è stato infatti segnalato il tentativo di truffa da parte di ignoti ai danni delle persone più vulnerabili, gli anziani, e a confermarlo è anche la Croce rossa di Lecco che ha pubblicato un post per mettere in guardia i cittadini.

«Ci viene segnalato che alcuni anziani hanno ricevuto strane telefonate del tipo "Siamo della Croce Rossa le veniamo a casa a fare il tampone per il Coronavirus" - spiegano dalla Cri - Non fidatevi di chi si presenta a domicilio per controlli, verifiche, ecc. Non esistono medici che vengono a casa vostra per fare i tamponi coronavirus. Per favore avvisate tutti i vostri parenti, amici e soprattutto gli anziani».

Nel dubbio, e se qualcuno ricevesse una telefonata o una visita di questo genere, il consiglio è di chiamare sempre le autorità per compiere un'opportuna verifica e, nel caso, denunciare il tentativo truffaldino.

Coronavirus, ordinanza regionale: chiusi gli Istituti d'istruzione, coprifuoco per i locali notturni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa da Coronavirus: finti operatori sanitari millantano di eseguire tampone

LeccoToday è in caricamento