menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una fase dei soccorsi (Foto di repertorio)

Una fase dei soccorsi (Foto di repertorio)

Lago del Segrino: nel canneto compare il corpo di una donna

Gli inquirenti sospettano che si tratti del cadavere di Cinzia Parpagiolla, dispersa nel Comasco da settimane

E' riemerso nel primo pomeriggio, nel lago del Segrino, il corpo di una donna. I Vigili del Fuoco e i carabinieri, impegnati da tempo nelle ricerche della 53enne Cinzia Parpagiolla, da alcune settimane si erano soffermati nella zona a cavallo con il Lecchese per concentrare tutti gli sforzi delle ricerche.

L'appello a "Chi l'ha visto": «Aiutateci a ritrovare mia moglie» 

Il timore, diffuso, è quello che sia stato proprio il cadavere della donna di Alzate Brianza a riemergere dalle fredde acque del bacino: attualmente sono ancora in corso le operazioni di recupero del corpo, che poi dovrà essere identificato dai famigliari della donna, accorsi sul posto. Due settimane or sono l'auto di Cinzia era stata rinvenuta sulla sponda Canzese del lago: da lì sono partite le ricerche, che hanno mobilitato Vigli del Fuoco, Soccorso Alpino e carabinieri, che hanno operato mediante l'utilizzo delle unità cinofile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento