Importavano ketamina in flaconi di shampoo: arrestati corrieri della droga

Operazione della Finanza di Orio al Serio: in manette cinque persone che fornivano il potente stupefacente dall'Olanda ai locali della movida in Lombardia e Piemonte

Trasportava decine di confezioni di shampoo da Eindhoven. Un po' troppe per non destare sospetti negli uomini delle Fiamme gialle in servizio allo scalo aeroportuale di Orio al Serio. Ai controlli dei militari, lo shampoo si è rivelato in realtà ketamina allo stato liquido, potente e pericolosa droga sempre più in voga tra i giovani. Così è finita nei guai una ventenne italiana ed è scattata l'operazione "Bon Voyage" della Compagnia della Guardia di finanza di Orio, coordinata dalla Procura della Repubblica di Bergamo.

Sequestrati sette chili di stupefacente

Le indagini si sono concentrate sui movimenti della ragazza e sui collegamenti con altre persone coinvolte nell'illecito traffico di droga. I militari hanno utilizzato intercettazioni telefoniche e ambientali per individuare un gruppo di giovani tra i venti e i trent'anni dediti a rifornire le piazze dello spaccio di ketamina della Lombardia - compreso il Lecchese - e del Piemonte. Sono stati così arrestati cinque soggetti, fermati in diverse occasioni negli aeroporti di Orio al Serio, Malpensa e Treviso. Le modalità erano le stesse: la droga veniva acquistata in Olanda per essere introdotta in Italia e poi rivenduta nei locali della "movida".

La Guardia di finanza ha sequestrato sette chili di ketamina, una quantità molto consistente di una sostanza stupefacente pericolosa per i devastanti effetti su mente e fisico. Confermando come gli aeroporti, in questo caso l'affollato scalo di Orio al Serio, siano utilizzati dai malintenzionati per cercare di eludere i controlli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Tragico incidente sull'A9: morto Claudio Zara, Direttore Sanitario di Synlab San Nicolò Como e Lecco

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

  • Nuovo digitale terreste 2020: cosa cambia per gli utenti

Torna su
LeccoToday è in caricamento