Coronavirus, il punto: a Lecco 344 contagiati, sforzo della Regione per le terapie intensive

Aumento di 57 contagi rispetto a sabato nel nostro territorio. Decesso di un oggionese in ospedale. Olgiate, i casi salgono a 15. L'assessore Gallera: «Allestiti 1.200 letti per i casi più gravi»

L'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera

Sono 344 i contagiati dal virus Covid-19 in provincia di Lecco. L'aumento rispetto al conteggio reso noto nella giornata di sabato è di 57 positività (287). Numeri che continuano a restare in un "range" se vogliamo atteso dagli esperti, anzi forse ancora più contenuto, ma che continuano a tenere alta l'attenzione nel nostro territorio.

La situazione in regione

Bergamo: 3416 (+552)
Brescia: 2473 (+351)
Cremona: 1792 (+227)
Como: 184 (+28)
Monza e Brianza: 339 (+115)
Milano: 1750 (+200)
Lecco: 344 (+57)
Lodi: 1320 (+45)
Mantova: 327 (+60)
Pavia: 722 (+100)
Sondrio: 45 (=)
Varese: 184 (+25)

376 casi in corso di verifica

Gallera: «Aumentano i posti per i pazienti gravi: 1.200»

I dati sono stati forniti nel tardo pomeriggio in conferenza stampa dall'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera. «La Regione ha ricevuto 1.900 domande e ne ha selezionate 200 per reclutare medici e infermieri a supporto (perlalombardia@regione.lombardia.it). Le terapie intensive continuano a essere l'aspetto più complesso, sono stati allestiti 1.200 posti in poco tempo e questo è un dato, come ha sottolineato Gallera, molto importante. «È dovuto alla capacità delle nostre strutture di usare tutto ciò che hanno. Esempio i respiratori delle sale operatorie sono stati riconvertiti in terapie intensive per il Coronavirus, fermo restando che per tutte le altre problematiche, per esempio le unità coronariche, saranno utilizzati gli ospedali hub da noi individuati». La Protezione civile nazionale ha inoltre fornito 90 respiratori, «c'è l'impegno di darcene 23 da qui ai prossimi tre giorni e 100 nella prossima settimana».

Sul progetto del grande ospedale con 500 posti di terapia intensiva, «il presidente Fontana ha chiamato Guido Bertolaso per riuscire a realizzarlo in tempi brevi». Il piano alternativo è realizzare altri 192 posti, scaglionati in quindici giorni al San Carlo, al Policlinico, al Niguarda, al San Matteo e al San Gerardo. «Il bisogno di mascherine quotidiano? Non siamo qui per fare polemiche (con il governo, ndr), è di 300mila al giorno. Oggi, attraverso i nostri canali, ne abbiamo recuperate 700mila che ci serviranno per tre giorni».

Violazioni dei decreti per il Covid-19: sabato nel Lecchese 24 denunce

Primi casi a Dervio e Pescate, vittima a Oggiono

Nel frattempo alcuni comuni lecchesi che ancora non avevano fatto i conti con l'infezione da Covid-19 hanno comunicato nella giornata di oggi di avere riscontrato positività: è il caso di Dervio, Pescate, ma anche di Oggiono dove il primo paziente è deceduto in ospedale nella notte fra sabato e domenica. A darne notizia l'account Facebook dell'Amministrazione comunale.

Per rispetto della privacy preferiamo non dare, in questo momento, informazioni più precise sull'identità. Crediamo che la cosa più importante come comunità sia quella di essere vicini alla sua famiglia, che sta affrontando questo difficile momento. Questa tragedia, così come l'aumento giornaliero dei contagi, ci chiama ancora una volta alla responsabilità e alla solidarietà

Lo smog crolla, azzerati gli incidenti, la gente si fa forza: l'altra faccia dell'emergenza

Sette infezioni alla Casa dei Ragazzi: «Stanno bene»

La situazione è numericamente significativa a Olgiate Molgora, dove il sindaco Giovanni Battista Bernocco ha stilato un bilancio, ringraziando anzitutto i volontari che in questi giorni non hanno esitato ad aiutare i concittadini in difficoltà, gli operatori socio-sanitari e gli esercenti che, come in gran parte del territorio, stanno rendendo un servizio prezioso alla comunità.

I casi positivi ammontano a quindici, tutti costantemente monitorati e seguiti dalle autorità competenti. In accordo con la direzione della Casa dei Ragazzi comunico che, tra questi 15, i casi positivi rilevati tra gli ospiti della struttura residenziale sono ad oggi sette. Gli ospiti che hanno contratto la malattia attualmente stanno bene e sono sottoposti alle cure del caso.

In proposito vorrei esprimere i miei sentimenti di stima e ammirazione per il lavoro che Ats e Asst, con tutti i loro operatori sanitari e socio-sanitari, stanno svolgendo con grande attenzione e professionalità.

L'alba surreale di Lecco nella seconda domenica di blocco per il Coronavirus

Solidarietà: 85mila mascherine dall'Inter

«Ancora una volta desidero ringraziare tutti coloro che stanno aiutando con azioni concrete Regione Lombardia. Il popolo della solidarietà, a livello nazionale e internazionale, è davvero vastissimo e ci dà ulteriore forza per andare avanti con la massima determinazione nella battaglia contro il virus».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. «Oggi rivolgo un ringraziamento particolare all'Inter. La societa' del presidente Zhang ci ha comunicato di aver messo a disposizione dell'Ospedale di Bergamo 65mila mascherine e 21.600 a quello di Lodi. Azioni utili e importanti per chi, in prima linea, da giorni fa turni massacranti per fronteggiare l'emergenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento