menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La voragine di Cremeno

La voragine di Cremeno

Cremeno, revocata l'ordinanza: gli sfollati tornano a casa

Il sindaco Pier Luigi Invernizzi ha deciso di permettere agli abitanti della palazzina che sorge accanto alla voragine di tornare nei loro appartamenti

Arriva una buona notizia a Cremeno, dove le quattro famiglie sfollate a causa della voragine possono tornare nelle loro abitazioni di via Pianello in seguito alla revoca dell'ordinanza emessa dal comune ieri.

Le notizie positive però si fermano qui, perchè anche ieri sono stati fortissimi i disagi causati da questo evento del tutto inaspettato e che ha portato sul posto vigili del fuoco, tecnici della Provincia e della Regione, Guardie forestali, addetti della Telecom e della Snam.

La viabilità, soprattutto, ne risente in maniera pesante: per arrivare a Moggio bisogna infatti scendere fino al Ponte della Fola e poi risalire fino a Barzio e Cremeno.
L'intervento stimato dalla provincia necessità di fondi per 500mila euro (ma il sindaco di Cremeno Pieri Luigi Invernizzi fa delle stime maggiori) e quattro-cinque mesi di lavori, mentre accanto a quel tratto di strada verrà allestito un passaggio alternativo per mezzi e pedoni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento