menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il balcone crollato a Laorca (Foto Stefano Bolotta / LeccoToday)

Il balcone crollato a Laorca (Foto Stefano Bolotta / LeccoToday)

Crolla balcone a Laorca, uomo precipita nel vuoto

Cedimento strutturale in una vecchia abitazione sotto la chiesa, 73enne in ospedale. Si è rischiata la tragedia: a minuti sarebbero passati i bambini della prima comunione

Crolla balcone, anziano precipita nel vuoto e finisce in ospedale. Ma l'episodio poteva avere conseguenze ben più gravi.

È accaduto questa mattina in Via Spreafico 26, stretto vicolo che dalla chiesa di Laorca scende verso la strada Provinciale 62. Il balcone al primo piano di un vecchio edificio ha ceduto, facendo cadere per quasi quattro metri un uomo di 73 anni sull'asfalto. Subito sono scattati i soccorsi, con l'invio sul posto dell'ambulanza della Croce rossa di Lecco e dell'automedica dell'Aat Lecco. L'uomo è stato trasportato all'ospedale Manzoni intorno alle 10, per fortuna in condizioni meno gravi del previsto.

I Vigili del fuoco del Comando di Lecco, intervenuti con un buon numero di elementi sul luogo del crollo, hanno subito messo in sicurezza l'area, rimuovendo i detriti del balcone. «Si è trattato di un cedimento strutturale», ci hanno spiegato.

Poteva essere una tragedia. Pochi minuti più tardi, come abbiamo appreso dai residenti di Laorca, sarebbe passata infatti la processione con i bambini della Prima comunione. A seguito del crollo, invece, il loro percorso è stato deviato. Inutile pensare a cosa sarebbe successo se il balcone fosse caduto al passaggio della processione. Per fortuna non è andata così. Indagini sono in corso per valutare la stabilità dell'edificio coinvolto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento