menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un magnete usato per "truccare" il cronotachigrafo di un camion (foto archivio)

Un magnete usato per "truccare" il cronotachigrafo di un camion (foto archivio)

Cronotachigrafo "truccato" e ubriaco al volante, un altro camionista nei guai

Multa salatissima e ritiro della patente per l'autotrasportatore

Un altro camionista "pizzicato" a manomettere il cronotachigrafo del suo automezzo: è accaduto a Lecco, nella tarda serata di martedì 31 marzo.

Gli agenti della Questura di Lecco hanno fermato l'uomo per un controllo in via Leonardo da Vinci: dalle stampe della "scatola nera", il mezzo risultava essere fermo ta tre ore. Alla richiesta di spiegazioni, non ci è voluto molto prima che il conducente ammettesse di aver installato un magnete sul cronotachigrafo per falsarne le registrazioni, facendo apparire fermo un veicolo in realtà operativo. Non solo: il camionista è risultato anche ubriaco alla guida. 

Gli agenti hanno quindi sequestrato il magnete e multato l'uomo sia per guida in stato di ebbrezza, sia per omissione dolosa di cautele contro infortuni sul lavoro: per lui il ritiro della patente di guida e una sanzione di 1.860 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento