menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

CSI Lecco: al via la nuova stagione sportiva

Il presidente Carlo Isacchi porge un saluto ai tesserati e un ringraziamento per il lavoro svolto.

In occasione della ripresa della nuova stagione sportiva, Carlo Isacchi, presidente del Comitato lecchese del CSI, rivolge a tutti i tesserati "un sincero ringraziamento per il lavoro che fate negli oratori e nelle società sportive".

"Lavoro e impegno -sottolinea Isacchi- che hanno certamente una valenza sportiva, ma hanno in più anche un grosso impatto sociale, perché il tenere assieme dei ragazzi e trasmettere loro quei buoni sentimenti che nascono dalla frequentazione assidua della società sportiva (amicizia con tutti, rispetto, accoglienza, solidarietà con i più deboli, ecc). può certamente aiutare ad evitare il sorgere di quelle devianze così pericolose nell’età dell’adolescenza".

"La collaborazione con la Parrocchia, con i genitori, con la scuola, può portare a dei buoni risultati nella crescita dei ragazzi dei nostri paesi e quartieri cittadini. Come Comitato Csi cercheremo di entrare, quanto più possibile in dialogo con società e Parrocchie. A questo proposito, stiamo preparando un “tour” nelle diverse zone della Provincia sia per uno scambio, franco e cordiale, di opinioni, critiche, suggerimenti, sia per conoscere necessità delle associazioni alle quali, magari, noi non abbiamo mai pensato. Visto anche l’avvicinarsi della scadenza della fine 2015, quando verranno caricati sulle società sportive oneri e responsabilità in merito all’uso dei defibrillatori, stiamo disponendo una serie di “corsi” per il rilascio dell’attestato regionale che abiliti i nostri dirigenti all’uso di queste apparecchiature".

"Speriamo naturalmente che non ce ne sia bisogno -conclude il presidente CSI Lecco-, ma dobbiamo però essere pronti, perché in caso fosse necessario, chi si trova sul campo deve, ripeto deve, assolutamente saper intervenire nel modo giusto. Infine voglio augurarvi un buon anno sportivo, ricco di soddisfazioni, nel quale gli adulti trovino il giusto momento di svago senza inutili eccessi agonistici e dove i ragazzi sperimentino un responsabile impegno sportivo come occasione di divertimento e di crescita sportiva ed umana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento