Leonardo ha disegnato Lecco? Secondo Magnani una pianta è stata disegnata dal genio

Lo studioso lecchese, noto per i suoi studi sul rivoluzionario fiorentino, annuncia: «ci sono inequivocabili riferimenti alla urbanizzazione della città ai tempi di Leonardo»

La mappa di Leonardo scovata a Parigi

Le mura di Lecco sono state disegnate da Leonardo Da Vinci? E' quanto sostenuto da Riccardo Magnani, noto lecchese che da anni studia le carte di Leonardo Da Vinci, il Genio di Anchiano (Firenze). Convinto che il paesaggio che circonda Monna Lisa non sia la Val d'Arno o il Montefeltro ma piuttosto il paesaggio lariano con il monte Barra e il fiume Adda, Magnani, che ha accantonato la laurea alla Bocconi per diventare studioso delle opere di Da Vinci, ha annunciato all'Ansa di aver trovato in un codice del genio toscano una pianta della città di Lecco. Più precisamente nel manoscritto L conservato a Parigi all'Institut de France.

 Il lecchese Magnani, che ancora non si è confrontato con altri studiosi, è convinto che lo schizzo presenti «inequivocabili riferimenti alla urbanizzazione della città ai tempi di Leonardo antecedenti alla costruzione delle fortificazioni leonardesche», come dichiarato all'agenzia di stampa. Ritiene, comunque, che anche la provenienza (il manoscritto L è stato sottratto dalla biblioteca ambrosiana di Milano insieme ad altri volumi da Napoleone) deponga a favore di questa teoria. Si tratta di «un ritrovamento importante, in quanto conferma il fortissimo legame esistente tra Leonardo e la città di Lecco».

mappa leonardo lecco-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Controlli anticovid nel Lecchese: due esercizi lecchesi vengono chiusi, nove i cittadini sanzionati

Torna su
LeccoToday è in caricamento