Cronaca

Dal 1° aprile a Villa Monastero espone Armidio Consonni

Il ricco calendario di eventi a Villa Monastero, prevede dal 1 al 10 aprile, la mostra iconografica di Armido Consonni, che si terrà presso lo spazio espositivo di Villa Monastero a Varenna.

L’inaugurazione è prevista martedì 1 aprile alle 17, alla presenza del Consigliere provinciale Giovanni Pasquini. La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 9.30 alle 19, con ingresso gratuito.

Saranno esposte le opere più significative realizzate dall’artista, specializzato nella realizzazione di icone di pregio. L’artista parte dall’iconografia bizantina per effettuare variazioni interpretative che rendono ogni icona un’opera unica e originale.

Attraverso un mezzo espressivo e un ambito artistico assolutamente inconsueti nel panorama dell’arte contemporanea, Armido Consonni si accosta all’arte iconografica attratto soprattutto dall’estrema difficoltà della realizzazione, oltre che dalla sacralità dell’immagine.

La mostra presenta icone realizzate dal 1974 a oggi, che testimoniano la grande passione dell’artista verso questo genere continuamente ripensato e perfezionato dal punto di vista tecnico e pittorico.

Armido Consonni, specializzato nella realizzazione di icone di pregio, attraverso un mezzo espressivo e un ambito artistico assolutamente inconsueti nel panorama dell’arte contemporanea l'artista si accosta all’arte iconografica attratto soprattutto dall’estrema difficoltà della realizzazione, oltre che dalla sacralità dell’immagine.

Nasce così una vastissima produzione il cui tema preferito, “La Vergine col Bambino”, viene ripreso innumerevoli volte secondo modelli e immagini originali, variamente interpretati attraverso l’uso della tecnica tradizionale dell’icona.

Le opere create dall’artista rappresentano quel legame tra l’uomo e la tradizione della Chiesa, espressione di una cultura molto radicata nel nostro territorio che, attraverso le icone religiose, vuole trasmettere un messaggio al fedele che le contempla.

La mostra presenta icone realizzate dal 1974 a oggi, che testimoniano la grande passione dell’artista verso questo genere continuamente ripensato e perfezionato dal punto di vista tecnico e pittorico.

La Provincia di Lecco sostiene, inoltre, la prima edizione del Festival della Brianza, presso la sede del Consorzio Villa Greppi, location ideale tra le Province di Lecco e di Monza e Brianza per una tre giorni intensa, che intende valorizzare e analizzare lo  straordinario patrimonio culturale, identitario e produttivo della terra briantea.

Attraverso la creazione di eventi con diverso contenuto tematico, il Festival sarà una preziosa opportunità di conoscenza dell’area di Brianza, sia per gli ospiti istituzionali che per il pubblico presente.

La prima giornata imperniata su due tavoli istituzionali con relatori preparati, al fine di coinvolgere i rappresentanti dei Comuni delle due province, sarà occasione di confronto, dibattito e analisi di due maxi tematiche che coinvolgono tutti i soggetti presenti: storia, identità e cultura per quanto riguarda il primo convegno e lavoro, politiche economiche e expo per il secondo tavolo.

Gli altri appuntamenti, dalla mostra video-documentaria in ricordo dello scrittore Eugenio Corti, recentemente scomparso, alla mostra degli antichi mestieri con il coinvolgimento di gruppi popolari-folcloristici, all’organizzazione di antichi giochi, sono nell’ottica di un recupero e una valorizzazione dell’identità culturale brianzola.

“Il ricco calendario culturale di quest’anno a Villa Monastero - sottolinea l’Assessore alla Cultura, Beni Culturali, Identità e Tradizioni Marco Benedetti - prevede dall’1 al 10 aprile la mostra iconografica di Armido Consonni. Le opere create dall’artista rappresentano quel legame tra l’uomo e la tradizione della Chiesa, espressione di una cultura molto radicata nel nostro territorio che, attraverso le icone religiose, vuole trasmettere un messaggio al fedele che le contempla". Acel Service, partner fondamentale, che col suo contributo ci permette di offrire al pubblico di Villa Monastero numerose mostre di alta qualità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 1° aprile a Villa Monastero espone Armidio Consonni

LeccoToday è in caricamento