menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Daniele Riva presiederà Confartigianato fino al 2019

Daniele Riva presiederà Confartigianato fino al 2019

Confartigianato, Daniele Riva confermato alla presidenza

Guiderà gli artigiani lecchesi fino al 2019. Il segretario generale Tonini: “Nuova fase di crescita della nostra associazione”

Daniele Riva è stato confermato per acclamazione presidente di Confartigianato Lecco dal Consiglio direttivo dell'associazione, riunito ieri 6 luglio nella sede di via Galilei.

Il voto dei 25 presidenti di categoria e di zona, in rappresentanza delle 5mila imprese associate, ha rinnovato la fiducia per il mandato 2015/2019 anche ai vicepresidenti Dante Proserpio, presidente della zona di Oggiono, e a Davide Riva, presidente dei Grafici Fotografi. Maurizio Mapelli, presidente degli Autoriparatori, assume la veste di tesoriere, mentre la new entry nel comitato è Silvia Dozio, presidente del settore Moda, e a completare la formazione è Vittorio Tonini, il segretario generale.

Il presidente Riva ha ringraziato per la stima e ha ripercorso le principali tappe del mandato appena trascorso, durante il quale vi è stata una considerevole accelerazione delle attività della struttura, con riscontri significativi specialmente nei settori dell’innovazione, della formazione e dell’export, con un moltiplicarsi di incontri e convegni su temi tecnici o trasversali alle 17 categorie di mestiere.

«Oggi - ha detto Riva -  Confartigianato Lecco è una realtà che viene riconosciuta da tutte le istituzioni e le parti sociali per la sua capacità di rappresentare una sintesi degli interessi della miriade di piccoli imprenditori che costituiscono la spina dorsale del territorio lecchese. Un risultato che riusciamo a raggiungere incoraggiando e sostenendo le iniziative e gli spazi di rappresentanza espressi dalle singole categorie. Per il futuro, l’obiettivo è elevare la capacità di elaborare risposte tangibili e tempestive alle esigenze delle aziende. Dopo aver affrontato il “cambiamento”, ora è il momento del “consolidamento”». Riva ha poi ringraziato i presidenti del Consiglio direttivo e i membri uscenti Franco Rotta e Arnaldo Redaelli per il loro dinamico impegno nell’ultimo quadriennio.

«Con la riconferma alla Presidenza di Daniele Riva si apre una fase nuova di crescita della nostra associazione - ha commentato il segretario generale Tonini - Per i prossimi anni ci siamo proposti importanti obiettivi: sarà un periodo in cui le trasformazioni e i processi di cambiamento metteranno a dura prova le organizzazioni di rappresentanza, ma costituiranno anche una grande opportunità per dare valore al lavoro dei nostri associati. Impegnarsi insieme su traguardi comuni è il miglior modo per stare al passo con le imprese». 

Uno dei punti fondamentali tra le linee guide tracciate da Riva riguarda l'integrazione tra i servizi offerti, con un coordinamento più stretto tra i settori del credito, dell’innovazione e della competitività per ciò che attiene a finanziamenti bancari, bandi lombardi ed opportunità europee. Il tutto inquadrato nelle collaudate sinergie del sistema Confartigianato regionale e nazionale. Per quanto riguarda il mondo scolastico, si punterà ad elevare il lavoro svolto fino ad oggi dal gruppo Scuola, proponendo progetti specifici agli istituti del territorio. In ambito di formazione, le necessità delle imprese sono sempre più disparate e diversificate: dalle lingue straniere all’aggiornamento tecnico di settore. Tutti gli associati verranno stimolati ad esprimere le loro richieste, e questo aprirà sicuramente scenari nuovi e inesplorati.

Sul terreno sociale e della solidarietà, invece, vi sarà un coinvolgimento più attivo del gruppo Pensionati Anap e dell’Ancos (l’Associazione Nazionale Comunità Sociali del sistema Confartigianato), mentre sulle attività di conciliazione famiglia / lavoro continuerà il positivo cammino intrapreso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento