Il sottopasso della stazione di Lecco chiude di notte. De Corato: «Giusta decisione»

Soddisfatto l'assessore regionale: «Attua patto per la sicurezza firmato in Prefettura da Comuni e Regione lo scorso 23 gennaio per migliorare il controllo sul territorio»

«Finalmente il sottopasso che collega la stazione ferroviaria di Lecco in via Balicco sarà chiuso dall'una alle quattro di notte, negli orari in cui non transitano i treni nelle stazioni». Lo dichiara l'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale Riccardo De Corato, che commenta così la decisione di Comune di Lecco, Rfi e Prefettura.

Incapace di intendere e volere: assolto l'aggressore delle donne nel sottopasso della stazione di Lecco

«Lo scorso 23 gennaio - aggiunge l'assessore regionale - ho firmato, insieme all'ex prefetto di Lecco Liliana Baccari e ad alcuni Comuni della zona, il "Patto per la Sicurezza". Atto che prevedeva, tra l'altro, il miglioramento del controllo del territorio, l'aggiornamento tecnico e l'incremento dei sistemi di videosorveglianza. Inoltre, in quella stessa sede, avevo sottolineato l'urgenza di tutelare i viaggiatori dentro e fuori le stazioni».

Stazione: intensificato il presidio, effettuati oltre trecento controlli. In campo anche i cani antidroga

«Successivamente - conclude De Corato - avevo incontrato i vertici di Rfi, ai quali avevo ribadito l'urgenza della chiusura notturna della stazione di Lecco, nello specifico del sottopasso, dove erano avvenuti vari episodi criminali. Le stazioni ferroviarie e i loro sottopassaggi non devono diventare il rifugio di spacciatori o delinquenti».

Sicurezza: confermata la chiusura notturna di tre stazioni ferroviarie

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Crandola Valsassina: trovato morto nella vasca da bagno Vittorio Galluzzi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi, si cerca nell'Adda

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Trovato un cadavere nell'Adda: si teme sia quello di Nicola Scieghi

Torna su
LeccoToday è in caricamento