menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alpinismo: il Grignetta d'oro 2015 a Matteo Della Bordella

La giuria ha premiato l'audace valtellinese per le scalate dell'ultimo biennio unite a un'esplorazione nel Mar Artico

È Matteo Della Bordella il vincitore del Grignetta d'oro 2015. Il prestigioso riconoscimento, tornato quest'anno nell'ambito della rassegna "Monti sorgenti", è stato assegnato venerdì al Teatro della società, in una serata in cui sono state assegnate anche due menzioni speciali a Ivo Ferrari e Romano Benet.

Sette i componenti della giuria che hanno scelto Della Bordella. La motivazione: «Per il percorso intenso, progressivo, di alta qualità e difficoltà, con cui ha dimostrato di mettersi in gioco per raggiungere obiettivi sempre diversi, portando la sua ricerca non solo su quei terreni verticali, difficili, in quota, classici dell’alpinismo, ma anche affrontando elementi diversi come il Mare Artico, rendendo così il suo alpinismo un’esperienza esplorativa più ampia, matura e completa».

Nell'ultimo biennio l'alpinista valtellinese ha compiuto la prima salita sulla Torre Egger e la nuova via sulla parete Ovest dell’Uli Biaho in Pakistan, nel gruppo delle Torri di Trango; ha inoltre affrontato la ripetizione della via “Lecco” al Grand Capucin, nel gruppo del Monte Bianco, il concatenamento patagonico dell’Aguja de la Sila e del Cerro Fitz Roy, e la nuova via sullo Shark’s Tooth in Groenlandia, con avvicinamento in kayak e in autonomia. Un palmares di tutto rispetto.

«È una soddisfazione grandissima - ha dichiarato Della Bordella - Ci tengo a fare i complimenti anche agli altri perché fare classifiche non ha tanto senso nell’alpinismo. Voglio dedicare questo premio a mio papà in particolare e a tutte le persone che hanno scalato con me. Spero sia un punto di partenza per tante altre avventure».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento