Danno fuoco ai libri di un circolo ricreativo, denunciati 2 minorenni stranieri: "Volevamo riscaldarci"

I Carabinieri hanno sorpreso i due minorenni alle cinque del mattino all’interno del sottopassaggio della Stazione Ferroviaria di Osnago, nell’atto di bruciare alcuni dei libri lasciati in appositi espositori all’interno del contiguo circolo ricreativo

Nella mattinata del 21 gennaio i militari della Stazione di Merate nel corso di servizio di controllo del territorio, anche a seguito di precedenti episodi di danneggiamenti seguiti da incendio di libri messi a disposizione dal Circolo ARCI LA LOCO di Osnago, hanno denunciato a piede libero due minori stranieri, residenti in Lecco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Carabinieri hanno sorpreso, alle ore 5 circa dello stesso 21 gennaio, i due minorenni all’interno del sottopassaggio della Stazione Ferroviaria di Osnago, nell’atto di bruciare alcuni dei libri lasciati in appositi espositori all’interno del contiguo circolo ricreativo. I giovani denunciati, che hanno giustificato il gesto con l’intento di scaldarsi in attesa di prendere il treno per fare rientro a casa, dopo le formalità di rito sono stati affidati ai familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento