Individuato e denunciato il rapinatore delle Poste di Cremeno

I Carabinieri del Comando provinciale hanno impiegato poche ore per risalire all'autore del colpo di sabato scorso. Si tratta di un 25enne extraUe residente nella zona

Individuato l'autore della rapina alle Poste di Cremeno. L'attività di indagine dei Carabinieri del Comando provinciale di Lecco ha permesso, in soli tre giorni, di risalire all'identità dell'autore del colpo dello scorso 24 febbraio ai danni dell'ufficio postale del comune valsassinese.

L'uomo aveva fatto irruzione neli locali di via San Rocco intorno al mezzogiorno di sabato 24, a volto coperto e con una pistola in mano. La direttrice, minacciata, non aveva potuto far altro che consegnargli il denaro, poche centinaia di euro contenute nelle cassette. Una volta messo insieme il bottino, il malvivente si era dileguato.

Recuperata parte del "bottino"

L'attivazione degli uomini dell'Arma, e del piano antirapine, ha consentito di raccogliere elementi utili a individuare il soggetto che, celandosi attraverso un giaccone, una sciarpa sul volto e un cappuccio, aveva messo a segno la rapina. I militari della stazione di Introbio sono risaliti sin da domenica a un uomo di 25 anni, extracomunitario regolarmente sul territorio nazionale e residente in zona, contro il quale sono stati poi raccolti elementi incontrovertibili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il "blitz" dell'Arma ha permesso inoltre di recuperare parte della refurtiva, 160 euro dei 250 sottratti. Ai danni del 25enne è così scattata la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica di Lecco che ha coordinato le indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gessate saluta Elena e Diego, privati della loro vita dalla follia omicida del padre: «Ciao nanetti»

  • Tragedia di Margno: sabato i funerali dei piccoli Elena e Diego, poi quelli di Mario Bressi

  • Valmadrera, tragedia sul Sentiero delle Vasche: ritrovato un corpo senza vita

  • Margno: l'autopsia conferma la prima ipotesi, i gemelli sono stati strangolati

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

  • Malgrate, tragedia alla Rocca: recuperato il corpo senza vita di un uomo

Torna su
LeccoToday è in caricamento