Scivola nel crepaccio con lo snowboard e muore: addio a Diego Colombo

Olgiate Molgora in lutto per la morte del 43enne, residente a Mornago, ma nativo del Lecchese

Immagine di repertorio

Olgiate Molgora in lutto per la morte di Diego Colombo, 43enne nato nel Lecchese e residente a Mornago, in provincia di Varese. L'uomo, nella giornata di domenica, è caduto in un crepaccio mentre stava divertendosi sulle montagne della Valfurva insieme ad alcuni amici; un pomeriggio finito male: durante un fuoripista con lo snowboard nella zona del Gavia, l'uomo è finito in un piccolo crepaccio ed è stato risucchiato dall'abbondante quantità di neve che si era depositata in esso durante il maltempo dei giorni precedenti.

Condizioni disperate

L'allarme lanciato dagli amici ha richiamato sul posto i carabinieri della compagnia di Tirano che stavano lavorando sulle piste da sci limitrofe: l'uomo è stato estratto ed è stato sottoposto a massaggio cardiaco fino al momento in cui sul posto sono arrivati, in elicottero, i sanitari del 118. Portato con il mezzo aereo all'ospedale "Morelli" di Sondalo, Colombo, arrivato presso il nosocomio in condizioni disperate, è deceduto poche ore dopo. Sulla vicenda indagano i militari.

L'uomo lascia la compagnia Tania. I suoi funerali saranno celebrati mercoledì mattina, alle ore 11, presso la chiesa di Olgiate Molgora; da lì la salma sarà trasferita presso il comune del Varesotto in cui risiedeva attualmente.

La notizia su SondrioToday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sull'A9: morto Claudio Zara, Direttore Sanitario di Synlab San Nicolò Como e Lecco

  • Viale Adamello: investimento mortale, uccisa una persona di sessant'anni

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

  • Mapello: tragedia sui binari, uomo muore dopo esser stato investito dal treno

  • Scomparso 25enne residente nel Lecchese, attivate le ricerche

  • Statale 36: incidente in galleria, mezzi in rallentamento anche sulla Provinciale

Torna su
LeccoToday è in caricamento