Cronaca

Dipendente dell'Atm aggredito nella metropolitana di Milano

È accaduto ai tornelli della linea Gialla in Stazione Centrale. La vittima, "rea" di avere redarguito l'aggressore per la mancanza del biglietto, ha riportato una distorsione alla mano

La metropolitana di Milano (Foto Ansa)

Un dipendente dell'Atm (Azienda trasporti milanesi) è stato aggredito, senza riportare gravi conseguenze, nella serata di ieri, giovedì, ai tornelli della linea Gialla della metropolitana alla fermata della Stazione Centrale di Milano. A riportarlo è l'Ansa.

Terrore sul treno, squilibrato grida «Vi ammazzo tutti!»

Secondo quanto riferito dagli agenti della Polfer, l'aggressore, un italiano di circa 30 anni, ha percosso il dipendente perché lo aveva redarguito in quanto senza biglietto, per poi fuggire. L'uomo ha riportato una distorsione alla mano ma non ha voluto essere medicato.

L'episodio, ancora una volta, ha riacceso i fari sulla sicurezza dei mezzi pubblici e dei lavoratori chiamati a operare a bordo e nelle stazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendente dell'Atm aggredito nella metropolitana di Milano

LeccoToday è in caricamento