menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Discriminazione nei confronti di un giocatore: assistente arbitrale squalificato per quattro mesi

Sergio Eugenio Frigerio, dirigente del Verderio (Seconda Categoria), è stato fermato dal Giudice Sportivo della Figc Lecco

Quattro mesi di squalifica, fino al prossimo 18 agosto, «Per aver mantenuto un comportamento gravemente discriminatorio nei confronti di un calciatore della società ospitata in violazione dell'art. 11 comma 2 del C.G.S.». E' la pesante sanzione comminata dal Giudice Sportivo della Figc Lecco Sig. Paolo Marsigli, assistito dal Rappresentante AIA Matteo Zizza, che ha adottato le decisioni riportate sul Comunicato Ufficiale N°. 38 del 18 aprile, nei confronti di Sergio Eugenio Frigerio, dirigente del Verderio (Seconda Catgoria lecchese) che rivestiva l'incarico di assistente arbitrale durante il match, perso 1-3, svoltosi lo scorso fine settimana sul campo brianzolo contro il Cortenova.

Discriminazioni e molestie sul lavoro, «i lecchesi non denunciano» 

Trecento euro di multa per la società

Non è finita qui: il Giudice Sportivo ha punito con la pesante ammenda di trecento euro il Verderio, «Responsabile oggettivamente del comportamento gravemente discriminatorio da parte del proprio Assistente/Arbitro nei confronti di un calciatore della società ospitata, durante la gara e per il comportamento gravemente minaccioso e discriminatorio da parte di un proprio sostenitore nei confronti di un calciatore della società avversaria, durante il 2^tp. il tutto in violazione dell'art. 11 C.G.S.».

Insulto razzista e zuffa durante la partita dei Giovanissimi, stangata del giudice sportivo 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento