Cronaca

Domenica di infortuni sulle piste da sci. In volo a Bobbio l'elisoccorso da Como

Tre gli episodi, tutti nel pomeriggio. Le conseguenze peggiori per un 17enne trasportato per via aerea in codice giallo.

Foto di repertorio

Una domenica di "ordinario" superlavoro per gli uomini della XIX Delegazione lariana del Soccorso alpino. Oltre a un paio di interventi per cadute di escursionisti in montagna, come ormai triste abitudine, si sono resi necessari anche quelli sulle piste da sci e sui pendii innevati.

Complice la giornata di sole, seppure decisamente invernale nelle temperature, gli impianti sono stati presi d'assalto da centinaia di appassionati. Tre gli infortuni occorsi, entrambi ai Piani di Bobbio. Il primo poco dopo le 13, protagonista una donna di 43 anni. Sul posto la Croce rossa di Ballabio, che l'ha trasportata al Manzoni fortunatamente senza ferite serie. 

La seconda caduta circa due ore più tardi, vittima un ragazzo di 17 anni. In questo caso più difficoltose le operazioni di recupero dell'infortunato, nei pressi del Santuario Regina dei monti e delle funivie. Necessario infatti l'intervento del Soccorso alpino e dell'elisoccorso da Como. Il giovane è stato valutato in codice giallo a causa delle ferite riportate.

Nel tardo pomeriggio, il mezzo aereo è stato costretto ad alzarsi in volo ancora, sempre a Bobbio, per una terza caduta: questa volta, però, si è trattato di un episodio di lieve entità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica di infortuni sulle piste da sci. In volo a Bobbio l'elisoccorso da Como

LeccoToday è in caricamento