rotate-mobile
Cronaca Largo Caleotto

Lecco, insultata al supermercato (davanti alla figlia) perchè ha il velo

La donna: "Questa 'persona' sappia che non la passerà liscia"

Insultata perchè porta il velo. E' quanto accaduto nel pomeriggio di lunedì a Lecco, all'interno del supermercato del centro commerciale "La Meridiana" di Largo Caleotto. La denuncia, effettuata per mezzo social, è della stessa donna, Nadia, presa a male parole e gestacci, di fronte alla figlia piccola, da un uomo di nazionalità non specificata.

La denuncia

"Voglio dire alla "persona" se così si può definire che mi ha aggredita insultandomi per lo "straccetto" che porto in testa poco fa al Bennett delle Meridiane di Lecco che se è davvero un uomo di farsi avanti e contattarmi perché non gliela farò passare liscia...ti informo che ti ho cercata con la guardia e che provvederò a rintracciarti e denunciarti con l'aiuto delle telecamere... Ti sei sentito libero e forte perché ero sola con una bambina? Adesso vedrai..". In un secondo momento ha aggiunto: "Mi ha fatto anche il gesto del dito medio (davanti a una bambina ricordo".

Questo è il messaggio tramite cui la donna ha raccontato quanto accaduto. Tanti i commenti solidali nei suoi confronti, che hanno etichettato l'uomo come "maleducato, incivile e pure vigliacco."

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco, insultata al supermercato (davanti alla figlia) perchè ha il velo

LeccoToday è in caricamento