Si butta nel lago nel cuore della notte: donna salvata dai pompieri

La donna, probabilmente ubriaca, ha "forzato" il blocco impostogli dai passanti e si è gettata nelle fredde acque del lago: in acqua si sono buttati anche un carabiniere e un giovane, poi sono arrivati i vigili del fuoco

La donna recuperata nel lago: sullo sfondo il carabiniere che si era gettato in acqua per salvarla

I Vigili Del Fuoco del Comando di Lecco sono intervenuti all’una e trenta della notte tra giovedì e venerdì per soccorrere una donna in difficoltà, nelle acque del lago, a cento metri dalla riva antistante piazza Cermenati, nel cuore di Lecco. Sul posto sono intervenuti tempestivamente due mezzi del Comando di Piazza Bione, un natante via lago e una partenza con autopompa-serbatoio via terra.

In acqua anche carabiniere e passante

Giunti sul posto, i pompieri hanno recuperato la 35enne, probabilmente ubriaca, grazie all'ausilio del mezzo nautico. Successivamente sono stati recuperati anche un ragazzo ed un carabiniere che, per primi, si erano tuffati in acqua per prestare soccorso alla donna, che alcune persone avevano provato a fermare prima che si buttasse nelle fredde acque del lago.

Le persone soccorse sono state portate a riva e consegnate ai sanitari per i controlli e le eventuali cure del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Addio cara mamma, sei stata una donna fortissima»

  • Usmate Velate, schianto tra due auto sulla Provinciale: morto un lecchese di 26 anni

  • I pendolari Trenord lanciano il loro "sciopero": «Un mese tutti senza biglietti e abbonamenti»

  • Lurago D'Erba: incidente mortale, muore una donna di Brivio

  • Nasce a Pescarenico il centro specialistico "Progetto futura infanzia"

  • Scatta l'allerta meteo: si abbassa la quota neve anche nel Lecchese

Torna su
LeccoToday è in caricamento