menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La donna recuperata nel lago: sullo sfondo il carabiniere che si era gettato in acqua per salvarla

La donna recuperata nel lago: sullo sfondo il carabiniere che si era gettato in acqua per salvarla

Si butta nel lago nel cuore della notte: donna salvata dai pompieri

La donna, probabilmente ubriaca, ha "forzato" il blocco impostogli dai passanti e si è gettata nelle fredde acque del lago: in acqua si sono buttati anche un carabiniere e un giovane, poi sono arrivati i vigili del fuoco

I Vigili Del Fuoco del Comando di Lecco sono intervenuti all’una e trenta della notte tra giovedì e venerdì per soccorrere una donna in difficoltà, nelle acque del lago, a cento metri dalla riva antistante piazza Cermenati, nel cuore di Lecco. Sul posto sono intervenuti tempestivamente due mezzi del Comando di Piazza Bione, un natante via lago e una partenza con autopompa-serbatoio via terra.

In acqua anche carabiniere e passante

Giunti sul posto, i pompieri hanno recuperato la 35enne, probabilmente ubriaca, grazie all'ausilio del mezzo nautico. Successivamente sono stati recuperati anche un ragazzo ed un carabiniere che, per primi, si erano tuffati in acqua per prestare soccorso alla donna, che alcune persone avevano provato a fermare prima che si buttasse nelle fredde acque del lago.

Le persone soccorse sono state portate a riva e consegnate ai sanitari per i controlli e le eventuali cure del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento