menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Doppio furto di portafogli in poche ore, allarme a Mandello

Giovedì due colpi con la stessa dinamica: una coppia avvicina la vittima designata con delle scuse per aprire la borsa. Indagano i Carabinieri

L'allarme furti a Mandello non si placa. Nella giornata di ieri, giovedì, ne sono stati messi a segno due, entrambi con le stesse modalità ed entrambi denunciati alla locale stazione dei Carabinieri.

Il primo intorno alle 17.30 in un esercizio commerciale di via Cesare Battisti. È la stessa titolare del negozio a spiegare i fatti. «Sono entrati in due, un uomo e una donna. Da come parlava lei si capiva che non erano italiani - ricostruisce l'accaduto - Mi ha detto che voleva vedere dei piatti per un regalo, e mi ha portato verso la vetrina. L'uomo è sparito e mi sono insospettita, ma la donna non mi permetteva di muovermi. Quando ho capito che qualcosa non andava l'ho spinta via e sono corsa verso la cassa: era aperta, anche se non hanno preso denaro, forse per non creare troppo rumore. La mia mia borsa però era aperta, e il portafogli sparito. Sono subito uscita per rincorrerli, ma si erano già dileguati».

Il sindaco: «Valutiamo pattuglie notturne»

La commerciante si è subito recata dai Carabinieri per sporgere denuncia e tracciare l'identikit dei malintenzionati. E questa mattina ha scoperto che un secondo colpo, identico nella dinamica, è stato messo a segno in via Oliveti ai danni di una signora che aveva appena prelevato al Bancomat della filiale sita di fronte alla parrocchiale del Sacro Cuore. Le è stato sottratto il portafogli dalla borsa con una scusa per avvicinarla.

«So che un episodio simile è accaduto anche domenica - spiega la commerciante a LeccoToday - Non vorrei che queste persone si appostassero curando chi preleva per poi cercare di derubarlo. Il portafogli della signora è stato poi ritrovato, vuoto, poco lontano. Io invece dovrò rifare tutti i documenti».

A Mandello ormai da qualche settimana è allarme, con i carabinieri impegnati nelle indagini per risalire ai malviventi e il sindaco Riccardo Fasoli che sta valutando la possibilità di rinforzare il pattugliamento dei vigili nelle ore serali. Gli ultimi episodi hanno creato un'accesa discussione anche sui social network.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento