menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bonus economici per gli studenti meritevoli: al via la "Dote Scuola 2017/2018"

E' attivo il portale per poter fare domanda di Dote Scuola - componente Merito. Possono accedere al beneficio gli studenti delle scuole secondarie superiori di secondo grado o dei centri di formazione professionale che hanno concluso l’anno 2016/2017 e che hanno conseguito risultati eccellenti

Online le informazioni e le istruzioni rivolte agli studenti che hanno concluso l'anno scolastico 2016/2017 con risultati eccellenti. E' attivo il portale per poter fare domanda di Dote Scuola - componente Merito. Possono accedere al beneficio gli studenti delle scuole secondarie superiori di secondo grado o dei centri di formazione professionale che hanno concluso l’anno 2016/2017 e che hanno conseguito risultati eccellenti negli ultimi anni del secondo ciclo di istruzione e formazione.

Chi può presentare la domanda

  1. Studenti meritevoli che hanno frequentato la classe terza e quarta delle scuole secondarie superiori di secondo grado e che hanno ottenuto una votazione finale media pari o superiore a 9.
  2. Studenti meritevoli che hanno concluso il terzo o quarto anno del percorso di istruzione e formazione professionale con votazione pari a 100.
  3. Studenti che hanno sostenuto l’esame di maturità nella scuola secondaria di secondo grado ottenendo la valutazione finale di 100 con lode.

Le agevolazioni

  1. agli studenti che nell’anno scolastico 2016/2017 hanno frequentato le classi terze e quarte- del sistema di istruzione (licei e istituti tecnici), conseguendo una valutazione finale media pari o superiore a nove, è riconosciuto un buono servizi del valore di cinquecento euro, finalizzato all’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e sussidi per la didattica;
  2. agli studenti che nell’anno scolastico 2016/2017 hanno frequentato le classi quinte del sistema di istruzione (licei e istituti tecnici), conseguendo una valutazione finale di cento e lode all’esame di agli studenti che nell’anno scolastico 2016/2017 hanno frequentato le classi terze e quarte Stato, è riconosciuto un buono di importo variabile per sostenere esperienze formative di apprendimento e arricchimento di conoscenze e abilità, anche attraverso viaggi di studio all’estero;
  3. agli studenti che nell’anno scolastico 2016/2017 hanno frequentato le classi terze e quarte del sistema di istruzione e formazione professionale, conseguendo una valutazione finale di cento agli esami di qualifica o diploma professionale, è riconosciuto un buono di importo variabile per sostenere esperienze formative di apprendimento e arricchimento di conoscenze e abilità, anche attraverso viaggi di studio all’estero.

Il valore del buono di cui ai punti 2) e 3) è determinato come segue:

  • mille euro per esperienze di almeno una settimana in Italia;
  • millecinquecento euro per esperienze di almeno una settimana in Europa;
  • tremila euro per esperienze di almeno una settimana in un paese extra europeo.

Come presentare la domanda

La domanda di buono, a favore dello studente in possesso dei requisiti di cui sopra, può essere presentata:

  • dallo stesso studente se maggiorenne
  • da uno dei genitori
  • dalla famiglia affidataria o dal tutore nel caso di minori affidati con specifico provvedimento dell’autorità giudiziaria.

La domanda può essere inoltrata dal 16/10/2017 ore 12 al 15/11/2017 ore 12, recandosi a: Ufficio Istruzione del Comune di Lecco - via Sassi n. 18 - tel. 0341 481.354-355  Orario di apertura: Lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30 - Mercoledì dalle 8.30 alle 15.30 oppure collegandosi al sito https://www.scuola.dote.regione.lombardia.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento