Blitz antidroga a Rogeno: sequestrati due chili di cocaina, arrestato pluripregiudicato

Operazione della Guardia di Finanza di Lecco: rinvenute fino a 20mila dosi di stupefacente pronte per essere rivendute ad altri spacciatori. L'uomo, già condannato nel 2012, è in carcere a Pescarenico

Blitz della Guardia di Finanza a Rogeno, duro colpo inferto al mercato della droga. Le Fiamme gialle hanno portato a termine, il 1° maggio, un'importante operazione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, sequestrando un quantitativo tra 15mila e 20mila dosi e arrestando un pluripregiudicato albanese residente a Rogeno, M.J.

Riccardo e Daniel morti a una festa, sarà l'autopsia a fare chiarezza

I militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Lecco, dopo avere appreso di una possibile attività di spaccio in corso nell'abitazione del pregiudicato, hanno eseguito una perquisizione domiciliare che ha condotto al rinvenimento di oltre due chilogrammi di cocaina purissima.

Un chilo di droga era già suddiviso in sacchetti da 50 e 100 grammi pronti per essere venduti ad altri spacciatori; il restante chilogrammo, confezionato in un panetto avvolto in nastro da pacchi e contrassegnato da una foto raffigurante una pantera nera, è stato rinvenuto sotto una catasta di materiali edili nel garage dell'abitazione dell'uomo.

Spaccio di droga vicino alla stazione di Calolzio: trentenne "daspato" dalla provincia di Lecco 

Il primo arresto nel 2012

M.J. era già stato arrestato dai finanzieri nel 2012, quando fu trovato in possesso di oltre 13 chili di marijuana, 40 grammi di cocaina e un revolver con matricola abrasa completo di munizioni; per questo reato venne condannato a 7 anni e 4 mesi di reclusione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Procura di Lecco, considerata l'ingente quantità di droga rinvenuta, ha disposto la custodia cautelare in carcere a Pescarenico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Covid-19, la Asst Lecco fa chiarezza: al momento terapie intensive vuote

  • Covid-19, nuova ordinanza regionale: nuove regole per bar e ristoranti, "stop" alle competizioni dilettantistiche da contatto

  • Il governatore Fontana firma l'ordinanza: stop a movida e allo sport dilettantistico

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento