rotate-mobile
Cronaca Via Nazionale

Pescarenico, nascondeva cocaina in casa: arrestato pregiudicato

V.A., 34enne, era già noto alle Forze dell'Ordine per aver commesso reati della stessa entità

E' stato incarcerato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un 34enne pregiudicato, valsassinese ma domiciliato a Pescarenico.

V.A., queste le sue iniziali, già in passato aveva avuto problemi con la giustizia per i medesimi motivi e ora dovrà scontare una pena, patteggiata, di 1 anno, 4 mesi e 10 giorni di reclusione, con conseguente obbligo di dimora nel comune di Lecco.

A scoprire i 18 grammi di cocaina nascosti nella sua abitazione sono stati gli agenti della Polizia di Stato di Lecco, che ieri sera hanno sottoposto lui e un suo amico a dei controlli durante il pattugliamento della zona.
Insospettiti dall'attegiamento dei due, i poliziotti hanno poi perquisito l'abitazione del 34enne e hanno ritrovato la suddetta sostanza, oltre ad un bilancino di precisione e ad altri arnesi che servivano per confezionare le dosi destinate alla vendita; in ultimo gli agenti hanno rinvenuto anche la somma di 385 euro, presumibilmente provento dell'attività illecita.

Nei confronti dell'uomo è stata emessa anche una sanzione amministrativa di 1400 euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescarenico, nascondeva cocaina in casa: arrestato pregiudicato

LeccoToday è in caricamento