menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ambulatori aperti", è boom di prenotazioni nella prima settimana

In una settimana sono state quasi 500 le prenotazioni e 9 le prestazioni già effettuate. Soddisfazione per la giunta della regione Lombardia

467 prenotazioni e 9 visite già effettuate in una settimana.
E' il dato che emerge dai primi 7 giorni di "Ambulatori aperti", operazione varata la scorsa settimana dalla regione Lombardia.

I dati sono stati resi noti oggi dal presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, che si è detto "Molto soddisfatto, perché l'iniziativa è partita solo da pochi giorni, così come la pubblicità che informa sulle nuove possibilità che abbiamo messo in campo”. Nell’ intera Lombardia sono state 5190 le prenotazione effettuate e 769 le prestazioni già eseguite.

“Un risultato straordinario che valorizza i lecchesi - ha sottolineato Antonio Rossiil nostro territorio ha aderito con entusiasmo,  segno di quanto la risposta di Regione Lombardia alle esigenze dei cittadini sia davvero un atto concreto. Il mio invito per chi è slegato da impegni professionali rimane quello di utilizzare le fasce orarie tradizionali, lasciando le opportunità del week-end e della sera a chi effettivamente ne ha bisogno”.

"L’apertura di sera, quella al sabato e soprattutto quella della domenica consentiranno anche nei prossimi mesi a chi lavora tutta la settimana di non dover prendere un permesso, magari non retribuito, per poter andare a fare gli esami del sangue", ricorda il sottosegretario Daniele Nava, che conclude: “La sanità lombarda resta un sistema d'eccellenza, che funziona e che è in grado di riscontrare sempre meglio le esigenze dei cittadini-utenti. Quanto a Lecco, sembra proprio che l’avvio in via sperimentale sia stato particolarmente apprezzato sin dai primi giorni".?

L’azienda ospedaliera della provincia di Lecco è una delle 14 aziende individuate da Regione Lombardia per l’avvio della sperimentazione delle erogazioni serali e nel corso dei week end di prestazioni diagnostico- ambulatoriali.

L’obiettivo della regione è garantire una accessibilità alle prestazioni più adeguata alle necessità della popolazione, soprattutto a quella impegnata in attività lavorative.

L’azienda ospedaliera si è già attivata in proposito per garantire, sia presso l’ospedale Manzoni di Lecco che all’ospedale Mandic di Merate, l’ampliamento  della disponibilità di prestazioni – quelle che hanno tempi di attesa più critici – sino alle 22.00 di alcuni giorni della settimana, nonché di sabato e di domenica.

Le prestazioni interessate all’ampliamento sono: ecocolordoppler cardiaco;  risonanza magnetica nucleare per encefalo, tronco e colonna; ecocolordoppler per tronchi sovraaortici; ecocolordoppler agli arti inferiori ; eco ostetriche e ginecologiche; ecografie; TAC; risonanza magnetica nucleare ostearticolari.

Vale la pena ricordare che è possibile prenotare gli esami utilizzando i consueti canali: telefonando al call center regionale (al numero verde gratuito 800.638.638, da lunedì a venerdì, dalle 8.00 alle 20.00) e al numero unico dell’azienda ospedaliera (848.88.44.22, da lunedì a venerdì, dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 15.00), oppure tramite internet (accedendo anche al sito dell’azienda ospedaliera www.ospedali.lecco.it), presso gli sportelli delle Strutture sanitarie dell’AO o presso le farmacie.

Complessivamente saranno quasi 1.680 (in gran parte TAC, eco ostetriche e ginecologiche ed ecografie ) gli esami prenotabili nel corso della sperimentazione (che si concluderà il 31 luglio prossimo) che interessa l’azienda ospedaliera di Lecco.

Ad oggi sono state prenotate 530 prestazioni: fra esse 100 TAC, 92 risonanze magnetiche e 70 ecocolordoppler cardiaci.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento