menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eccellenze all'Istituto "Maria Ausiliatrice": due studenti avanti alle Olimpiadi di Astronomia

Due "primini" hanno superato la prima selezione e sono tra i prime mille studenti italiani

Giorgio Spreafico e Riccardo Invernizzi, allievi di prima Liceo Scientifico a indirizzo sportivo, hanno superato il 4 dicembre la prima selezione per la scalata alle Olimpiadi di Astronomia.

La sfida è avvenuta contemporaneamente in tutta Italia e ha visto la partecipazione di quasi 7.000 studenti, di cui solo un migliaio ha superato il punteggio minimo per accedere alla fase successiva. Giorgio e Riccardo sono gli unici Lecchesi che proseguono la sfida e si imbatteranno a febbraio in problemi di astrofisica, cosmologia e astronomia a Milano con gli altri studenti della Lombardia. L’obiettivo è quello di arrivare alle nazionali di Bari ad aprile per entrare a far parte della Squadra olimpica italiana.

La Preside Suor Marilisa Miotti sottolinea l’importanza del confronto con realtà al di fuori dell’istituto scolastico per una crescita personale e formativa degli studenti. Saper valorizzare le passioni e le inclinazioni dei ragazzi, oltre il contesto scolastico, è motivo di eccellenza per la didattica della scuola. Giorgio, appassionato di materie scientifiche, ha affermato che la soddisfazione di raggiungere determinati obiettivi seppur con fatica è impagabile.

Riccardo diventa esempio di dedizione e impegno e si sente onorato di rappresentare l’Istituto Maria Ausiliatrice alle prossime selezioni interregionali. Insegnanti, famiglie e allievi accompagnano i due ragazzi in questa nuova avventura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento