Cronaca

Doppio intervento sulle montagne lecchesi: soccorsi al lavoro, ma uno è un falso allarme

Pompieri e Soccorso Alpino sul campo per vagliare le richieste d'aiuto

Doppio intervento delle squadre di soccorso sulle montagne del Lecchese. A metà mattinata il Nucleo Saf (speleo-alpino-fluviale) dei Vigili del Fuoco e i tecnici del Soccorso Alpino sono interventi per la ricerca di una persona che chiamava aiuto nella zona del Sentiero delle Foppe, in Grignetta, sulla base di un allarme lanciato da diversi escursionisti. Dopo diversi passaggi delle due squadre e dell'elicottero Drago dei pompieri, le medesime squadre hanno fatto rientro nelle rispettive sedi, non trovando nessuna persona in pericolo.

Il secondo intervento

Durante le prime ore del pomeriggio i pompieri sono nuovamente tornati in azione, portandosi, ancora una volta con l'elicottero, sopra l'abitato di Premana, più precisamente intorno ai 2.200 metri di quota dell'Alpe Premaniga. Lì, bloccata in un canalone, si è trovata bloccata una persona, segnalata comunque in buone condizioni di salute. Una volta individuata la persona, il mezzo dei Vigili del Fuoco ha fatto rientro a Malpensa, visto il precedente intervento eseguito e le forte correnti presenti nella zona: al suo posto si è levato in volo l'elicottero di Areu fatto decollare dalla base di Bresso (Milano).

Poco dopo si è verificato un nuovo avvicendamento: chiamato a intervenire nella vicina Barzio a causa di un incidente mortale, l'elicottero milanese ha lasciato spazio al VF Drago AB 412 dei Vigili del Fuoco partito da Torino, con il quale la persona è stata recuperata e trasferita in una zona sicura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio intervento sulle montagne lecchesi: soccorsi al lavoro, ma uno è un falso allarme

LeccoToday è in caricamento