rotate-mobile
Elisoccorso / Introbio

Scivolano nella nebbia al lago di Sasso: famiglia soccorsa in blocco

Coinvolte varie persone, che hanno richiesto l'intervento di Areu

Soccorritori al lavoro nel pomeriggio di sabato 7 gennaio. Poco dopo le 15 la centrale operativa di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza ha ricevuto una richiesta d'intervento arrivata dal lago di Sasso, che si trova alle pendici del Pizzo dei Tre Signori.

Una famiglia si trovava in Valbiandino, i componenti stavano scendendo dal Pizzo dei Tre Signori quando un paio di loro sono scivolati per alcuni metri in un canale e quindi hanno chiesto aiuto. La centrale ha subito attivato il Soccorso alpino e l'elisoccorso di Caiolo (Sondrio). A bassa quota c’era nebbia e quindi la visibilità era ridotta; sono subito partite le squadre territoriali del Cnsas, li hanno raggiunti, messi in sicurezza ed evacuati dal canale.

Un giovane aveva riportato alcuni traumi e quindi è stato portato con l’elicottero presso l'ospedale "Moriggia Pelascini" di Gravedona in codice giallo. Le altre persone sono state accompagnate fino al rifugio Tavecchia e poi sono scese a valle. L’intervento è finito intorno alle 19. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivolano nella nebbia al lago di Sasso: famiglia soccorsa in blocco

LeccoToday è in caricamento