Smarriti alle pendici del Resegone: escursionisti recuperati dai pompieri

I Vigili del Fuoco lecchesi sono entrati in azione utilizzando il mezzo aereo

Intervento ad alta quota, nel pomeriggio di venerdì 14 agosto, per i pompieri lecchesi. Intorno alle ore 16.00 il nucleo speleo-alpino-fluviale (Saf) dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Lecco, in collaborazione con l’elinucleo V.F. di Malpensa, è entrato in azione per soccorrere due persone smarritesi in località Cascina dell’Orso, alle pendici del Monte Resegone.

Recuperati in buone condizioni

I due malcapitati sono stati recuperati tramite l'operazione che ha reso necessario l'utilizzo del verricello da parte dell'equipaggio dell’elicottero Drago VF82 e, successivamente, sono stati trasportati in zona sicura in buone condizioni fisiche. L’intervento di soccorso tecnico urgente e’ terminato alle ore 18:30

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Rintracciati i due minori che si erano allontanati dalle proprie case di Verderio e Paderno

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

  • Cadavere nell'Adda: si tratterebbe della donna scomparsa due giorni fa

  • Titolare senza mascherina, clienti all'interno: chiuso bar di Oliveto Lario

Torna su
LeccoToday è in caricamento