menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il notaio Perazzini con i rappresentanti di Ncd

Il notaio Perazzini con i rappresentanti di Ncd

Espone il Tricolore contro i "No Expo": Ncd premia il notaio Parazzini

Colpito da un lancio di uova da parte dei manifestanti. Piazza: "Il suo gesto è un esempio per tutti, soprattutto per i giovani"

La candidatura per un premio speciale, la consegna simbolica della bandiera italiana e del vessillo della Regione Lombardia. Così il Gruppo del Nuovo Centrodestra in Regione Lombardia - rappresentato tra gli altri dal consigliere lecchese Mauro Piazza e dal sottosegretario Daniele Nava - ha espresso solidarietà ma soprattutto approvazione e apprezzamento al notaio Giuseppe Parazzini che settimana scorsa ha esposto la bandiera italiana durante la nota manifestazione di protesta “no Expo" ed è diventato bersaglio di un violento lancio di uova da parte dei manifestanti.

“Per lui è stata proposta la candidatura a un premio speciale Rosa camuna nel corso della festa della Lombardia del 29 maggio prossimo, perché il suo gesto rappresenta un insegnamento per tutti, soprattutto per i più giovani - commenta Piazza – Si possono manifestare le proprie idee e convinzioni in modo democratico, con dignità e autorevolezza”.

Il gesto di Parazzini rappresenta l’immagine e la coscienza civica del capoluogo e della Lombardia intera, un esempio di chi è capace di rispondere alla violenza con la forza della sua posizione, un grande esempio civico. “Il notaio Parazzini, nella sua semplicità, ha dimostrato come un gesto ordinario come l’esposizione del tricolore possa diventare straordinario in un contesto in cui la democrazia e la libertà sono a rischio – conclude Nava – Un gesto che racchiude in sé le espressioni di una società civile, equilibrata e fondata sui valori della libera e pacifica convivenza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento