menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecchese, espulso marocchino condannato per violenza sessuale

La Polizia - il 30 giugno - lo ha accompagnato alla frontiera di Milano-Malpensa

Gli è stato negato il rinnovo del permesso di soggiorno, poichè condannato per il reato di violenza sessuale, ed è quindi stato espulso.

L'uomo, cittadino marocchino del 1975, residente nel Lecchese, si era - infatti - reso responsabile, nel 2012, del reato di violenza sessuale aggravata in ambito familiare, per cui era stato condannato alla pena di 5 anni e 1 mese di reclusione dalla Corte d'Appello di Milano.

L'istanza di rinnovo del permesso di soggiorno, che il marocchino aveva presentato, è stata - quindi - rigettata. Gli agenti della Polizia di Stato - giovedì 30 giugno - hanno, poi, dato esecuzione al Decreto di Espulsione, con accompagnamento alla frontiera di Milano-Malpensa, emesso dal Prefetto di Lecco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento