Cronaca

Operazione "Security Breath" in tutta Italia: sei persone espulse dal paese

L'operazione ha coinvolto anche per il personale della Questura di Lecco, che ha controllato oltre cento veicoli e ha anche denunciato sette persone

Sei persone sono state espulse dall'Italia nel corso dell'operazione "Security Breath”. Nelle giornate del 26, 27 e 28 febbraio 2018, ha avuto luogo su tutto il territorio nazionale la vasta operazione della Polizia di Stato, coordinata dalla Direzione Centrale Anticrimine, finalizzata a restituire ai cittadini un’adeguata “percezione” di sicurezza ed a prevenire il verificarsi di episodi di illegalità diffusa, in particolare nelle aree caratterizzate da fenomeni di marginalità sociale, irregolarità e degrado, come spiegano da corso Promessi Sposi.

Sono state impiegate le Volanti di tutte le Questure con l’ausilio di equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine dotati anche del sistema automatizzato lettura targhe “Mercurio”. In questa Provincia gli equipaggi della Squadra Volante e del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia hanno prevalentemente concentrato la propria attenzione alle zone a maggior rischio di degrado urbano e illegalità diffusa, anche con riferimento alla maggiore presenza di extracomunitari e di fenomeni di microcriminalità (in particolare le Stazioni Ferroviarie, il Parco Villa Gomez e l’area limitrofa al centro commerciale "Meridiana" di Lecco). Ha concorso all’operazione anche personale della Squadra Mobile e della Sottosezione Polizia Ferroviaria di Lecco.

Prova a spaccare il bancomat con le pietre: arrestato, aggredisce i poliziotti

In termini di risorse, complessivamente a livello locale sono state impiegate undici pattuglie, per un totale di venticinque agenti. Sono state identificate centoventisei persone (sessantatrè italiani e altrettanti stranieri), di cui ventisei risultati avere dei precedenti di Polizia, e sono controllati trecentonovantasei veicoli. Sono stati controllati anche sei esercizi pubblici. 

Gli agenti hanno denunciato sette persone (sei all’Autorità Giudiziaria per violazione della normativa in tema di immigrazione e una all’Autorità amministrativa per detenzione di sostanza stupefacente); sei di esse sono state espulse dal territorio nazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Security Breath" in tutta Italia: sei persone espulse dal paese

LeccoToday è in caricamento