menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
EuroVR sarà al Politecnico di Lecco

EuroVR sarà al Politecnico di Lecco

Al Politecnico arriva "EuroVR", due giorni dedicati alla realtà virtuale

Aziende, esperti e utenti si riuniranno per fare il punto sulle innovazioni tecnologiche raggiunte nel settore

Si svolgerà a Lecco l'edizione numero 12 della conferenza che l'Associazione europea di realtà virtuale tiene ogni anno per fare il punto dei risultati scientifici raggiunti nel settore, in programma per il 15 e il 16 ottobre.

Per due giorni il Politecnico di via Previati ospiterà l'incontro targato EuroVR, che vedrà riuniti aziende, enti di ricerca, università e utenti di realtà virtuale (Vr) e aumentata (Ar), così come progettisti software, esperti di tecnologie di visualizzazione, progettisti di strumenti di interazione con il mondo virtuale e applicazioni in genere. La conferenza permetterà agli operatori del settore provenienti da tutto il mondo di presentare gli ultimi progressi in alcuni settori che sfruttano le tecnologie di VR, tra i quali spiccano quello industriale.

Durante la due giorni si svolgeranno dimostrazioni di applicazioni innovative atte a facilitare il co-design di prodotti e di servizi, impiegando rappresentazioni virtuali che permettono di prevedere e risolvere problemi prima della realizzazione materiale, risparmiando tempo e ottimizzando i costi. 

«Le nuove tecnologie presentate consentono di ridisegnare i modelli produttivi con un ambiente di realtà virtuale che, in sinergia con algoritmi di simulazione, è in grado di identificare i “colli di bottiglia” e quindi di ottimizzare la linea stessa - spiegano gli organizzatori - E ancora, la realtà virtuale facilita il training in situazioni potenzialmente pericolose, impiegando tecnologie immersive e abbattendo i rischi per l’operatore».

Alla conferenza saranno presenti anche grandi nomi della progettazione tecnologica come la University of Sheffield Advanced Manufacturing in collaborazione con Boeing; Haption SA, l’inglese Vicon, Happy Finish, e ultima, ma non meno importante, Art – Advanced Realtime Tracking, società tedesca che si occupa di tecnologie di tracking. Ciascuna di queste realtà imprenditoriali sarà presente, insieme ad altre imprese, all’interno dell’area espositiva di EuroVR con demo riguardanti le più innovative applicazioni delle tecnologie di Virtual Reality and Environment.

Sarà presenta anche Itia-Cnr, l'Istituto di tecnologie industriali e automazione del Consiglio nazionale delle ricerche, che presenterà  diversi prodotti innovativi, tra cui "Riprendo@Home", una piattaforma che sfrutta la Realtà Virtuale per consentire la riabilitazione del paziente direttamente a casa sua, e "Space4Agri", un progetto che utilizza tecnologie aerospaziali e ambienti virtuali per controllare droni capaci di monitorare lo stato delle culture agricole. Fideas, inoltre, presenta una demo sulla Fabbrica Virtuale, un ambiente virtuale che consente di progettare e ottimizzare gli impianti produttivi.

Proprio a Itia-Cnr è stata affidata l'organizzazione 2015 : l'itituto da anni si occupa di innovazione e ricerca nel campo del manifatturiero e dell’industria e, proprio nella sede lecchese, studia e sviluppa soluzioni avanzate di Realtà Virtuale applicate a diversi settori, come quello dell’health&wellbeing. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento