menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli interventi riguarderanno anche il San Martino (foto archivio)

Gli interventi riguarderanno anche il San Martino (foto archivio)

Manutenzione e sicurezza delle falesie, gli interventi partiranno il prossimo anno

Lo sblocco dei fondi ha permesso di concludere l'iter di adesione del Comune di Lecco all'accordo regionale

Anche il Consiglio comunale ha approvato l'adesione di Palazzo Bovara all'accordo di programma sulla manutenzione e la sicurezza delle falesie lecchesi sottoscritto con Regione Lombardia, Comunità Montana del Lario Orientale Valle San Martino e Comunità Montana Valsassina, Valvarrone e Val d’Esino e Riviera, Collegio Regionale delle Guide Alpine, Provincia e Camera di Commercio di Lecco.

Il voto favorevole è arrivato nella serata di ieri 28 settembre, durante la riunione del Consiglio: «Il nuovo accordo di programma prevede interventi di manutenzione e incremento della sicurezza di itinerari di falesie, con un occhio di riguardo nei confronti dell'arrampicata sportiva e di un turismo che si riappropria del tempo e possa godere appieno della riqualificazione delle eccellenze del nostro territorio – spiega l’Assessore all’urbanistica Gaia Bolognini – Il Comune di Lecco si è attivato immediatamente e ha fatto la sua parte, approvando nei tempi il testo rivisto, certo com’è che questo progetto vada nella direzione di un rilancio turistico green and slow della città».

Lo sblocco dei fondi regionali, avvenuto a luglio 2015, ha permesso di riprendere l’iter e di puntualizzare i contenuti dal punto di vista tecnico: la progettazione dovrà concludersi entro il 31 gennaio prossimo, mentre l’inizio dei lavori è previsto per la fine di aprile 2016. Nel dettaglio, gli interventi che saranno realizzati nel nostro territorio comunale riguarderanno la falesia di Versasio e le placchette del San Martino. 
«Nell’ambito dell’accordo di programma che stanzia complessivamente 450 mila euro, erogati in larga parte da Regione Lombardia - fanno sapere da Palazzo Bovara - il Comune di Lecco, decorsi i primi 5 anni, contribuirà anche attraverso la manutenzione alla base delle pareti e dei sentieri, la realizzazione di un evento promozionale funzionale alla valorizzazione del progetto e l’attuazione delle modalità di raccordo del progetto con l'Osservatorio alpinistico lecchese».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento