Cronaca

Fermati in auto con la coca, lecchese arrestato "in trasferta" per spaccio

L'auto sulla quale viaggiava anche il 37enne residente in provincia di Lecco, è stata fermata dai carabinieri durante alcuni controlli stradali ad Albosaggia

Un 37enne residente in provincia di lecco è finito in manette con l'accusa di spaccio, dopo essere stato fermato dai carabinieri durante un controllo stradale. I militari del nucleo radiomobile della Compagnia di Sondrio - nell’ambito dei servizi di prevenzione e sicurezza portati avanti sulle strade del territorio - hanno infatti arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il 37enne che si trovava in auto insieme ad altri due ragazzi. Nella serata di ieri i militari, durante un posto di controllo nel comune di Albosaggia, hanno fermato il veicolo sul quale viaggiavano i tre ragazzi, uno dei quali  di nazionalità marocchina, privo di documenti di riconoscimento.

La droga trovata

Accompagnati in caserma per l’identificazione, i tre sono stati inoltre sottoposti a perquisizione personale e veicolare, con esito positivo, in quanto nel cruscotto dell’auto sono stati trovati 9 grammi di cocaina già suddivisi in dosi, oltre a 0,2 grammi di eroina, un bilancino di precisione e 50 grammi di mannite utilizzata come sostanza da taglio per aumentare il peso delle dosi da porre in vendita. Pertanto, essendo emersi chiari elementi di reato in merito alla detenzione di droga ai fini di spaccio, il conducente 37enne proprietario dell’auto è stato dichiarato in stato di arresto e trasferito nella casa circondariale di Sondrio in attesa dell’udienza di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati in auto con la coca, lecchese arrestato "in trasferta" per spaccio
LeccoToday è in caricamento