menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla Festa di San Calumer più di 200 persone hanno sfidato il tempo incerto

Dopo la celebrazione della santa Messa la festa è proseguita a tavola

Il tempo non proprio estivo non ha scoraggiato gli escursionisti e i fedeli che si sono recati all'antica chiesa di San Calimero nel comune di Pasturo.

?La costruzione sorge a m.1495 s/m ed è antichissima la data della sua fondazione: 1343, come scritto su un rogito di Pietro Fasolo, Cancelliere della Curia.

San Calimero, in latino Calimerius e in dialetto valsassinese San Calumer, è stato vescovo di Milano dal 270 al 280 circa. La memoria liturgica ricorre il 31 Luglio e viene venerato come Santo dalla Chiesa cattolica e da quella ortodossa.

Gli escursionisti e i fedeli hanno partecipato alla celebrazione della Santa Messa in onore del Santo e di seguito hanno potuto gustare le pietanze preparate dagli organizzatori: salame, formaggio locale e salamelle alla griglia accompagnate da buon vino hanno saziato persone di tutte le età.

Nel primo pomeriggio uno splendido sole ha reso ancora più raggiante questa tradizionale festa alpina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento