Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Airuno

Ladri ad Airuno, nel mirino anche la casa di Rino Barbieri, presidente degli ambulanti lecchesi

I malviventi hanno trafugato denaro e preziosi prima di fuggire senza lasciare traccia

Anche la casa del presidente degli ambulanti lecchesi, Rino Barbieri, nel mirino dei ladri: nella tarda serata di sabato 5 dicembre, di rientro con la moglie, il presidente di Fiva Confcommercio ha trovato la sua abitazione di Airuno messa a soqquadro da ignoti, entrati approfittando dell'assenza dei proprietari per frugare alla ricerca di denaro e preziosi.

Come spesso accade, i malviventi sono entrati dalla finestra arrampicandosi su un pluviale, e hanno rovistato ovunque, mettendo sottosopra ogni camera e mettendo le mani su alcuni monili in oro, alcuni giacconi e tutto il denaro che sono riusciti a trovare. Al rientro, i proprietari di casa hanno trovato addirittura la porta bloccata da una sedia, posizionata per avere il tempo di fuggire.

A Barbieri e alla moglie non è rimasto altro da fare che sporgere denuncia ai carabinieri e sperare che, grazie alle telecamere di sorveglianza installate ad Airuno, sia possibile rintracciare l'auto scura utilizzata dai ladri per fuggire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri ad Airuno, nel mirino anche la casa di Rino Barbieri, presidente degli ambulanti lecchesi

LeccoToday è in caricamento