menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'istantanea della cerimonia tenutasi al PalaTaurus

Un'istantanea della cerimonia tenutasi al PalaTaurus

Festeggiati e premiati i Carabinieri più meritevoli nel 204° anniversario di fondazione

Il PalaTaurus ha ospitato la consueta cerimonia, cui hanno preso parte tutte le massime autorità civili lecchesi e i più alti gradi militari provinciali

Nel tardo pomeriggio di martedì 5 giugno 2018 l’Arma dei Carabinieri ha celebrato il 204° Annuale di Fondazione con un sobria cerimonia tenutasi al PalaTaurus di Lecco con lo schieramento, alla presenza delle massime autorità civili, militari e religiose della provincia, di una rappresentanza delle varie componenti dell’Arma presenti sul territorio provinciale lecchese.

Nel corso della cerimonia è stato tracciato il bilancio di un anno di attività dei reparti dipendenti, caratterizzato dal capillare controllo del territorio, condotto con il severo impegno di sempre, con particolare attenzione ai servizi di “prossimità” ed all’attività prettamente repressiva, nella consapevolezza che l’Arma ha il dovere di fornire alla popolazione sostegno, soccorso ed assistenza, ma soprattutto sicurezza, ponendosi quale principale interlocutrice tra il cittadino e lo Stato.

"La sicurezza è un bene prezioso, il lavoro quotidiano dei carabinieri vuole garantirla, insieme alle altre forze dell’ordine", ha esordito il comandante provinciale Pasquale Del Gaudio dopo i saluti di rito alle autorità presenti; Del Gaudio ha poi proseguito: "Le nostre quindici caserme sono delle unità operative, che garantiscono tutti i servizi dell’Arma e sanno ben integrarsi con i territori in cui sono presenti. Assicurano la vicinanza dei Carabinieri al cittadino e permettono di mantenere un rapporto diretto con la comunità dove essi operano, ottenendo e dando la reciproca fiducia con la cittadinanza”. Particolare enfasi sui dati relativi ai reati: "Sono in costante calo, sia nel 2017 che in questo inizio di 2018. Non deve mai mancare la voglia di denunciare quelli consumati e quelli che potrebbero esserlo", ha concluso il comandante provinciale.

Stando ai dati, i Carabinieri del Comando Provinciale di Lecco che hanno proceduto per oltre l’86% dei reati complessivamente perseguiti in Provincia.

Nel corso della cerimonia sono state infine consegnate le ricompense conferite ai carabinieri del Comando Provinciale di Lecco, distintisi in particolari operazioni di servizio:

Encomio Semplice Del Comandante Della Legione Carabinieri “Lombardia” Concesso Al Mar. Magg. Vincenzo Valenza E Car. Sc. Zaccaria Principe Già Addetti Al Nucleo Investigativo Del Gruppo Carabinieri Di Monza, Con La Seguente Motivazione:
"Evidenziando Elevata Professionalita’, Non Comune Senso Del Dovere E Spiccato Acume Investigativo, Offrivano Determinante Contributo A Complessa Attivita’ Investigativa Che Consentiva Di Disarticolare Due Distinte Organizzazioni Criminali Dedite Alle Rapine Ed Ai Furti Aggravati Ai Danni Di Istituti Di Credito, Pubblici Esercizi E Automezzi Pesanti. L’Operazione Consentiva Di Assicurare Alla Giustizia 26 Malviventi, Autori Di Complessivi 25 Episodi Delittuosi ".
Territorio Nazionale, Marzo – Novembre 2015.

Encomio Semplice Del Comandante Della Legione Carabinieri “Lombardia” Concesso Al Mar. Magg. Daniele Spinello, Mar. Ord. Sara Francisca E Brig. Ca. Roberto Mura Addetti Al Nucleo Investigativo Del Reparto Operativo Del Comando Provinciale Di Lecco, Con La Seguente Motivazione:
“Evidenziando Spiccato Intuito Investigativo Ed Elevata Professionalita’, Fornivano Determinante Contributo Ad Una Pregnante Attivita’ D’Indagine Che Si Concludeva Con L’Arresto Dell’Autore Di Un Efferato Omicidio Che Aveva Destato Particolare Scalpore Nell’Opinione Pubblica. L’Operazione Suscitava Il Plauso Della Popolzazione, Conferendo Ulteriore Lustro All’Immagine Dell’Istituzione ".
Provincia Di Lecco, Giugno - Luglio 2016.

Encomio Semplice Del Comandante Della Legione Carabinieri “Lombardia” Concesso Al Mar. Ca. Nicola Spera, Effettivo All’Aliquota Operativa Del Norm Della Compagnia Di Merate, Con La Seguente Motivazione:
“Addetto A Nucleo Operativo E Radiomobile Di Compagnia Distaccata, Evidenziando Elevata ProfessionalitÀ, Non Comune Senso Del Dovere E Spiccato Intuito Investigativo, Forniva Determinante Contributo A Complessa AttivitÀ D'Indagine Che Consentiva Di Disarticolare Un Gruppo Criminale Dedito Alle Rapine E Ai Furti. L'Operazione Si Concludeva Con L'Arresto Di 6 Malviventi, La Denuncia In Stato Di LibertÀ Di Ulteriori 7 Correi E Con Il Recupero Di Una Parte Della Refurtiva".
Provincia Di Lecco E Territorio Nazionale, Luglio - Dicembre 2014.

Encomio Semplice Del Comandante Della Legione Carabinieri “Lombardia” Concesso All’App. Sc. Q.S. Renato Simone Granzotto, Già Addetto Al Norm Della Compagnia Di Vimercate, Con La Seguente Motivazione:
"Evidenziando Elevata ProfessionalitÀ, Non Comune Senso Del Dovere E Spiccato Acume Investigativo, Offriva Determinante Contributo A Complessa Attivita’ D’Indagine Che Consentiva Di Disarticolare Due Distinte Organizzazioni Criminali Dedite Allo Spaccio Di Sostanze Stupefacenti E Alla Detenzione Illegale Di Armi. L’Operazione Consentiva Di Assicurare Alla Giustizia, In Stato Di Arresto E In Esecuzione Di Provvedimenti Restrittivi, 69 Sodali, Deferendo In Stato Di Liberta’ Ulteriori 20 Fiancheggiatori, Nonche’ Di Sequestrare 6 Pistole Con Relativo Munizionamento, Oltre 7 Kg. Di Droga E 360 Mila Euro”.
Territorio Nazionale, Novembre 2013 – Febbraio 2016.

Elogio Del Comandante Della Legione Carabinieri “Piemonte E Valle D’Aosta” Concesso Al Cap. Alessio Zanella, Già Comandante Di Sezione Di Nucleo Investigativo Del Comando Provinciale Di Torino, Con La Seguente Motivazione:
"Gia’ Distintosi Per Costante E Lodevole Comportamento Nell’Adempimento Dei Propri Doveri, Dando Ulteriore Prova Di Elevato Rendimento In Servizio Ed Evidenziando Elevata Professionalita’ Ed Esemplare Acume Investigativo, Coordinava Attivita’ D’Indagine, Cui Partecipava Personalmente Nei Confronti Di Sodalizio Criminale Dedito A Reati Predatori. L’Operazione Si Concludeva Con L’Arresto Di 3 Soggetti Extracomunitari, Responsabili Di Complessivi 10 Furti In Villa Ed Il Recupero Di Parte Della Refurtiva Di Ingentissimo Valore ".
Province Di Torino, Milano, Monza E Brianza, Marzo – Luglio 2016.

Elogio Del Comandante Della Legione Carabinieri “Lombardia” Concesso Al Lgt. C.S. Rossano Lambardi, Lgt. C.S. Damiano Colozza, Mar. Magg. Fabio Marra, Mar. Magg. Alessandro Tripaldi, Mar. Ca. Pierluigi Tranfaglia, App. Sc. Luca Masetti, App. Sc. Marco Massaroni, Tutti In Servizio A Reparti Del Comando Provinciale Di Lecco, Con La Seguente Motivazione:
Evidenziando Intuito Investigativo E Professionalita’, Davano Prova Di Elevato Rendimento In Servizio, Fornendo Qualificato Contributo Ad Una Pregnante Attivita’ D’Indagine Che Si Concludeva Con L’Arresto Dell’Autore Di Un Efferato Omicidio Che Aveva Destato Particolare Scalpore Nell’Opinione Pubblica. L’Operazione Suscitava Il Plauso Della Popolazione, Conferendo Ulteriore Lustro All’Immagine Dell’Istituzione".
Provincia Di Lecco, Giugno - Luglio 2016.

Elogio Del Comandante Della Legione Carabinieri “Lombardia” Concesso Al Mar. Ord. Roberto Venturino, Mar. Ord. Daniele Soriani, App. Sc. Matteo Matromatteo E App. Maurizio Sodano, Tutti In Servizio A Reparti Della Compagnia Di Lecco, Con La Seguente Motivazione:
“Evidenziando Ferma Determinazione E Professionalita’, Davano Prova Di Elevato Rendimento In Servizio Intervenendo, Presso Un Cavalcavia Ove Un Uomo, In Stato Di Alterazione Psichica, Minacciava Di Gettarsi Nel Vuoto, Riuscendo Ad Afferrarlo Prima Che Lo Stesso Si Lasciasse Precipitare, Cosi’ Scongiurando Tragiche Conseguenze ".
Civate (Lc) 30 Dicembre 2016

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento