Cronaca

Riaprono gli investimenti sulle scuole della provincia

Il decreto firmato da Renzi sblocca quasi 7 milioni in due anni per l'edilizia scolastica, 9 Comuni potranno iniziare già nel 2014

Scuola "Tommaso Grossi"

Come si legge dagli elenchi presentati dal Governo, 28 Comuni e la Provincia saranno destinatari di un ingente investimento nell’edilizia scolastica: saranno  55 le operazioni di messa a punto, per un investimento totale di 6 milioni e 700mila €. In giugno, infatti, il Presidente del Consiglio ha firmato un decreto che prevede l’autorizzazione all’uso dei fondi, bloccati dal Patto di Stabilità, per quei Sindaci che abbiano segnalato entro il 3 marzo scorso le operazioni cantierabili con fondi propri. 

I lavori partiranno nel 2014 in ben 9 Comuni: Annone Brianza, Calolziocorte, Cassago Brianza, Castello Brianza, Cesana Brianza, Lecco, Monticello Brianza, Sirtori e Suello; i Comuni restanti, invece, che avevano risposto al Presidente Renzi chiedendo di sbloccare i fondi necessari agli interventi previsti per il 2015, dovranno aspettare la firma del prossimo Documento Programmatico di Economia e Finanza.

A questi vanno aggiunti, inoltre, i finanziamenti approvati dal Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica: 4 milioni e 333mila€ destinati alla messa in sicurezza e agibilità dei plessi di 13 Comuni e di quelli della Provincia, e 159mila che andranno in operazioni di piccola manutenzione, decoro e ripristino funzionale. Per ottenere l’erogazione di questi fondi, i Comuni interessati dovranno aggiudicare gli appalti entro il prossimo 30 ottobre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaprono gli investimenti sulle scuole della provincia

LeccoToday è in caricamento