Lombardia "zona rossa"? Fontana frena: «Decreto pasticciato, servono indicazioni precise»

Il Governatore di Regione Lombardia commenta negativamente la bozza del Dpcm ricevuta nella serata di sabato

«La bozza del provvedimento del Governo – che ho ricevuto solo in serata – sembra andare nella direzione del contenimento della diffusione del virus, invitando – con misure più incisive – i cittadini alla prudenza». Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

«Ciò detto – ha continuato – non posso non evidenziare che la bozza del Dpcm è, a dir poco, "pasticciata" e necessita da parte del Governo di chiarimenti per consentire ai cittadini di capire cosa si può fare o meno». «La confusione è evidenziata anche dalle moltissime chiamate che stanno giungendo al mio telefono e a quello di chi da giorni è al mio fianco per affrontare questa emergenza».

«Siamo comunque in contatto con i rappresentanti del Governo – ha detto ancora il presidente Fontana – per cercare di mettere i cittadini e le categorie sociali in condizione di capire cosa possono fare domani. Abbiamo inviato a Roma le nostre osservazioni e la collaborazione tra i nostri tecnici e quelli di Palazzo Chigi è costante».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

Torna su
LeccoToday è in caricamento