menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La piazza d'armi superiore del Forte Montecchio nord (foto fortemontecchionord.it)

La piazza d'armi superiore del Forte Montecchio nord (foto fortemontecchionord.it)

Colico, a Pasqua riaprono i forti Montecchio nord e Fuentes

Le due fortificazioni della Prima guerra mondiale, assieme alla Mina di Verceia, saranno di nuovo visitabili dal 4 aprile

Riaprono ufficialmente il 4 aprile Forte Montecchio Nord e Forte Fuentes a Colico, e la Galleria di Mina di Verceia, tutti e tre siti storici gestiti dal Museo della Guerra Bianca: dal weekend di Pasqua, i tre siti saranno di nuovo visitabili dalle 10 alle 18 di sabato e domenica, e nei festivi. 
A Forte Montecchio le visite sono tutte guidate e partono a ogni ora esatta, mentre a Forte Fuentes, recentemente oggetto di interventi di ottimizzazione da parte della Provincia di Lecco, stessi giorni e orari di apertura, ma visita libera, con una guida a occuparsi dell’introduzione, e dei pannelli esplicativi posizionati nei diversi punti del percorso.
La Mina di Verceia, aperta nei giorni di Pasqua e di pasquetta, sarà poi visitabile il 25 aprile, il primo maggio, il 2 giugno, tutte le domeniche di agosto e nel giorno di ferragoso.
«Dopo il dato di eccezionale affluenza della scorsa stagione - fanno sapere i gestori - con oltre 15mila visitatori totali, in prevalenza al forte Montecchio, la direzione punta a un ulteriore incremento del turismo storico, basandosi in particolare sulle commemorazioni per il centenario dello scoppio della Prima guerra mondiale, il 24 maggio, e sull’Expo di Milano».
«Ottime le risposte ottenute preventivamente alla Bit, borsa internazionale del turismo, e al Vinitaly di Verona, che hanno riscosso grande interesse e curiosità intorno ai Forti e alla Mina di Verceia - dicono ancora i gestori - e saremo presenti anche alla Borsa Internazionale del Turismo di Gorizia in programma dal 22 al 25 maggio prossimi. I forti di Colico, inoltre, sono diventati ormai un “brand” inscindibile per la pubblicizzazione anche delle grandi attrattive turistiche di Colico, dalla vela al lago, dalle passeggiate in montagna a quelle in bicicletta, passando per il turismo enogastronomico».
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento