menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gare d'appalto, Fragomeli chiede meno oneri per Comuni e Province

Il Governo ha accolto l'ordine del giorno presentato dal parlamentare lecchese

Meno oneri per Comuni e Province nelle gare d’appalto: il Governo ha accolto l’ordine del giorno presentato dal deputato lecchese Gian Mario Fragomeli con il quale si impegna a prevedere la possibilità di addebitare al vincitore di una gara le spese relative alla predisposizione della documentazione. 

Si tratta di un provvedimento che “solleverebbe” gli entri locali da un peso economico, e che sarà contenuto nella norma di recepimento delle direttive UE in merito ad appalti e concessioni.

«Ho voluto dare una risposta all’esigenza delle Amministrazioni comunali di evitare il pagamento delle spese di gara verso le Province - spiega Fragomeli - quando queste assumano la veste di stazioni appaltanti per i diversi lavori sul territorio lecchese».

«Seguirò ora l’iter della normativa attuativa - aggiunge il parlamentare - in modo tale che l’indirizzo espresso ieri al Governo trovi posto in una specifica legge».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento